Covid, nuovo decreto: niente spostamenti tra Regioni fino a marzo

Covid, nuovo decreto: niente spostamenti tra Regioni fino a marzo
Tuttosport INTERNO

Non va dimenticato che fino al 5 marzo è in vigore il Dpcm che consente, in ambito regionale nelle regioni gialle e comunale in quelle arancioni, lo spostamento "verso una sola abitazione privata abitata", una sola volta al giorno e rispettando il coprifuoco dalle 22 alle 5.

Resta dunque il divieto di "ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute", consentendo in ogni modo "il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione". (Tuttosport)

Ne parlano anche altre fonti

Questo l’orientamento del Governo di Mario Draghi, intenzionato ad affiancare alle misure di natura sanitaria quelle economiche, quindi i ristori. Con il Dpcm del 6 marzo cambierà anche il sistema di classificazione del rischio delle Regioni. (Telefriuli)

La novità è quindi lo stop agli spostamenti in zona rossa: fino ad oggi era possibile muoversi verso un’altra abitazione, tra le 5 e le 22, in massimo due persone, con i figli minori di 14 anni. Primo decreto Covid del governo Draghi e prima stretta, con lo stop agli spostamenti in zona rossa verso abitazioni private. (Il Fatto Quotidiano)

Stop, dunque, anche agli spostamenti in zona rossa verso abitazioni private. Il provvedimento era nell’aria da giorni, complice la risalita dell’indice RT di contagio. (Il Messaggero Veneto)

Spostamenti tra regioni bloccati fino al 27 marzo: il decreto approvato dal consiglio dei ministri. In zona r…

Le nuove scadenze da rispettare. Stando a quanto stabilito con il nuovo decreto legge, la proroga sul divieto degli spostamenti tra Regioni sarà prolungato per altri 30 giorni. (Altranotizia)

Per quanto riguarda il blocco alla circolazione tra le regioni, resteranno valide le deroghe che abbiamo imparato a conoscere negli ultimi mesi. Il Consiglio dei ministri ha approvato il nuovo decreto anti-Covid che proroga il blocco degli spostamenti tra regioni fino al 27 marzo 2021. (IlPiacenza)

La misura ha trovato il consenso delle Regioni che già ieri sera, durante il vertice con il governo, avevano dato un sostanziale via libera. Tra le novità del provvedimento c'è anche il blocco agli spostamenti in zona rossa verso le abitazioni private. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr