Il piano dell Unione europea per riaprire le frontiere ai turisti vaccinati

Il piano dell Unione europea per riaprire le frontiere ai turisti vaccinati
Wired.it INTERNO

Una volta adottata dal Consiglio, spetterà agli stati membri di attuare le misure indicate e il consiglio rivedrà e aggiornerà la lista dei paesi esentati dalle restrizioni sui viaggi turistici ogni due settimane

La Commissione europea ha proposto agli Stati membri di allentare le attuali restrizioni sui viaggi entro l’inizio di giugno, in linea con l’evoluzione della situazione epidemiologica e con l’avanzare della campagna vaccinale nei diversi paesi. (Wired.it)

Ne parlano anche altre testate

In attesa che i 27 governi dell’Unione recepiscano le indicazioni di Bruxelles, alcuni Stati fanno già un afuga in avanti «Un meccanismo - spiega la Commissione Ue - che dovrebbe essere facilitato una volta che sarà divenuto operativo il “Digital green certificate”». (leggo.it)

“A partire dalla seconda metà di giugno sarà pronto il Green pass europeo. La pandemia ci ha costretto a chiuderci, ma l’Italia è pronta a ridare il benvenuto al mondo”. (Ticinonews.ch)

Il ritorno dei turisti stranieri dalla seconda metà di maggio è il secondo tempo delle riaperture inaugurate il 26 aprile. Ora tocca ai turisti stranieri che dalla seconda metà di maggio potranno venire in Italia usufruendo del pass nazionale, lo stesso che serve ai cittadini italiani per recarsi in una Regione di colore arancione o rosso. (L'HuffPost)

Covid e riaperture, Europa vede l'estate: ingresso a vaccinati extra Ue

Per farlo, tecnicamente si dovrà passare, spiegano fonti di governo all'Adnkronos, da una nuova ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza (Adnkronos) - Testimonial del Belpaese, di quell'Italia che punta sul turismo -uno dei suoi "capisaldi"- per uscire dalle secche, dalla crisi drammatica innescata dalla pandemia. (LiberoQuotidiano.it)

E ha assicurato: "Non ho dubbi che il turismo in Italia riemergerà più forte di prima". È un incontro simbolico", ha spiegato Mario Draghi alla conferenza stampa dopo la ministeriale del G20 sul Turismo. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

L'attuale limite di 25 casi è "estremamente severo" e venne deciso "solo perché era la media di allora", spiega un alto funzionario Ue. Sono le due misure che la Commissione Europea raccomanda agli Stati membri di attuare in vista dell'estate, alla luce del progredire delle vaccinazioni, che dovrebbero portare progressivamente ad un miglioramento della situazione epidemiologica. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr