Rischio caos a destra (e non solo)

Rischio caos a destra (e non solo)
Corriere del Mezzogiorno INTERNO

Evidentemente, avendo già forzato quelle sulla candidabilità di un magistrato ancora nel pieno esercizio delle proprie funzioni, ha ritenuto di poter continuare su questa scia.

Proprio per questo, il fatto per ora più grave, l’unico davvero certo, è il modo in cui Maresca ha reagito.

E solo ora le contesta.

Non solo chi subisce il colpo, cioè il centrodestra, ma anche chi potrebbe avvantaggiarsene, perché le lacerazioni implicite solo tali e tante da mettere a rischio, e per lungo tempo, l’intero assetto cittadino. (Corriere del Mezzogiorno)

Su altre fonti

Andrea Orlandi è sostenuto dalle liste: Rho Casa Comune (24 candidati); +Rho (19 candidati); Partito Democratico (24 candidati); Lista Civica Rho (24 candidati); Italia Viva (17 candidati). Andrea Savi è sostenuto dalle liste: Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea (23 candidati); La Sinistra Rho (19 candidati) (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Noi siamo vivi e vegeti e andiamo avanti alla faccia di tutti coloro che vorrebbero vincere facile con le carte bollate». Antonio Bassolino, già sindaco di Napoli e ora di nuovo in campo per il Comune, sottolinea che la sua sfida è quella delle tre 'R': riparare, ricucire, rilanciare (ilmattino.it)

Liste escluse, Maresca: «Sarà ricorso ma la minaccia è De Manfredis». E Salvini parla di «eliminazione»

Accusa Manfredi di essere un pericolo per la democrazia per nascondere inefficienze che hanno portato all’esclusione delle sue liste civiche «Sono dichiarazioni deliranti quelle di Maresca - dice invece Fiorella Zabatta, presidente nazionale di Europa Verde - sicuramente è più vicino lui a de Magistris piuttosto che Manfredi. (Corriere del Mezzogiorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr