La Borsa, gli indici di oggi 12 aprile 2021

La Borsa, gli indici di oggi 12 aprile 2021
Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Il mercato ha promosso l'operazione, giudicando positivamente la complementarietà tra i due gruppi.

Il Ftse Mib è salito dello 0,11%, quando Parigi e Francoforte hanno perso lo 0,13% e Londra lo 0,4%.

La Borsa, gli indici di oggi 12 aprile 2021 12 aprile 2021. Piazza Affari ha chiuso in leggero rialzo una seduta incolore per le Borse europee.

Il Covid infatti continua a preoccupare, come testimoniano i dati sui contagi negli Stati Uniti e l'emergenza in India, alimentando i timori per una ripresa globale disomogenea

La Borsa di Milano è stata tenuta a galla dal balzo di Diasorin, che ha guadagnato il 9,6%, dopo aver annunciato di voler acquistare la società statunitense attiva nella diagnostica molecolare Luminex per 1,8 miliardi di dollari. (Il Sole 24 ORE)

La notizia riportata su altri giornali

BORSA ITALIANA OGGI/ Chiusura a +0,59%, Amplifon a +6,89% (13 aprile 2021). Ieri il Ftse Mib ha chiuso in rialzo dello 0,59% a 24.600 punti. Il cambio euro/dollaro supera quota 1,195, mentre lo spread tra Btp e Bund scende sotto i 103 punti base. (Il Sussidiario.net)

Superiori al punto percentuale anche i ribassi di Banco Bpm (-1,1%), Bper (-1,1%), Diasorin (-1,3%), Enel (-1,3%), Ferrari (-1,2%), Interpump (-1%), Inwit (-1,2%), Poste Italiane (-1,1%) e Unicredit (-1,1%). (Il Sussidiario.net)

Sirio sospesa in attesa di una nota Borsa Italiana ha comunicato che le azioni ordinarie Sirio (società quotata all'AIM Italia) sono sospese dalle negoziazioni in attesa di comunicato. Il Tribunale di Bologna, ad esito del procedimento promosso dal Leggi (SoldiOnline.it)

Analisi Tecnica: indice FTSE MIB del 13/04/2021

Il cambio euro/dollaro rimane sopra quota 1,195, così come lo spread tra Btp e Bund resta sopra i 104 punti base. Superiori al mezzo punto percentuale anche i ribassi di Amplifon (-0,8%), Atlantia (-0,8%), Buzzi (-1,2%), Campari (-0,7%), Cnh Industrial (-0,6%), Exor (-0,5%), Interpump (-0,9%), Inwit (-0,6%), Moncler (-0,5%), Prysmian (-0,7%), Snam (-0,6%), Tenaris (-0,7%) e Terna (-0,5%) (Il Sussidiario.net)

Per i ristori veri e propri potrebbero essere messi in campo 20 miliardi ma dipenderà dalla platea e dai parametri che si sceglierà di adottare. L'extra deficit servirà inoltre a coprire parte delle opere escluse dal Recovery plan, ovvero quei progetti ‘in esubero' rispetto ai 191 miliardi a disposizione del Pnrr, e che sono comunque ritenuti validi. (Yahoo Finanza)

Sebbene il breve periodo mette in risalto un allentamento della linea rialzista al test del top 24.655. L'analisi di medio periodo conferma la tendenza positiva del FTSE MIB. (Teleborsa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr