Israele, riprende il processo a Netanyahu. L’accusa: “Grave corruzione”

Israele, riprende il processo a Netanyahu. L’accusa: “Grave corruzione”
Il Fatto Quotidiano ESTERI

Netanyahu, secondo la procuratrice, ha “usato il potere del suo incarico per le sue ambizioni personali”, ha abusato il suo potere “come legislatore e come regolatore”.

Su un palco hanno eretto un cartellone su cui si legge, con un riferimento alla elezioni politiche di fine marzo: “Il popolo ha scelto: Netanyahu”

Con queste parole la procuratrice Liat Ben Ari si è rivolta al tribunale di Gerusalemme davanti al quale siede il premier Benyamin Netanyahu. (Il Fatto Quotidiano)

Se ne è parlato anche su altri media

Il Likud sarà la prima formazione ad essere ascoltata per provare ad arrivare alla formazione di un nuovo esecutivo dopo le elezioni inconcludenti del mese scorso Netanyahu, secondo la procuratrice, ha “usato il potere del suo incarico per le sue ambizioni personali”, ha abusato il suo potere “come legislatore e come regolatore”. (Il Fatto Quotidiano)

Fumo e lava sono stati ripresi dall’alto dalla guardia costiera. La fessura è lunga circa 200 metri (Corriere TV)

Netanyahu ha 52 seggi al suo attivo mentre Lapid, leader dell'opposizione, 45 Israele, Netanyahu incaricato di formare il nuovo governo La decisione del presidente Rivlin mentre è in corso il processo per corruzione a carico del premier. (Rai News)

Israele: incarico di governo affidato a Netanyahu

Dopo una giornata di colloqui molto sofferti alla fine sarà difficile che il presidente di Israele Reuven Rivlin possa affidare a chiunque non sia Netanyahu la formazione di un nuovo governo. Lui ha accusato la pubblica accusatrice di aver messo in scena una «rappresentazione», e definito il processo stesso «un tentativo di colpo stato» (ilGiornale.it)

Uno è composto da aderenti al movimento 'Crime Minister', che invoca la rimozione immediata di Netanyahu dalla carica di primo ministro Una vicenda nella quale il «primo sospettato è il premier di Israele, che ha usato il suo grande potere in maniera illecita», ha aggiunto. (Ticinonline)

Netanyahu avrà 28 giorni a disposizione per raggiungere la maggioranza di 61 seggi su 120 alla Knesset, più una eventuale proroga di 2 settimane esteri. di Redazione Online/Paola Mascioli. Il giorno dopo essersi presentato in tribunale per la ripresa del processo a suo carico Benyamin Netanyahu riceve l'incarico di formare il nuovo governo d'Israele. (TG La7)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr