Migranti, da Salvini nuovo attacco alla maggioranza: "Sbarchi inaccettabili, ho scritto a Draghi"

Migranti, da Salvini nuovo attacco alla maggioranza: Sbarchi inaccettabili, ho scritto a Draghi
Approfondimenti:
La Repubblica INTERNO

Un attacco duro, da parte di Salvini, al governo che lui stesso sostiene.

Motivo per cui il leader leghista ha impugnato carta e penna e ha scritto al presidente del Consiglio.

"Abbiamo scritto al presidente Draghi e ai ministeri della Salute e degli Interni"spiega il leader leghista su Facebook.

Io in un anno ho ridotto delll'80% gli sbarchi e sto subendo due processi per aver difeso i confini

Al centro dello scontro, questa volta, il tema dei migranti. (La Repubblica)

La notizia riportata su altri giornali

Ecco il motivo per il quale bisogna fare in fretta, anche perché Albertini inizia ad indispettirsi davanti a questi tentennamenti. Ieri sera dal San Raffaele dove è ricoverato, Silvio Berlusconi avrebbe chiamato l’amico Albertini proprio per parlare della sua candidatura. (LiberoQuotidiano.it)

È inaccettabile che un’artista venga sottoposto a verifica politica prima ancora di esibirsi Come ci insegna il Primo maggio, nel nostro piccolo dobbiamo lottare per le cose importanti. (Yahoo Notizie)

Parole di Alberto Zelger, ancora oggi consigliere comunale della Lega Nord a Verona Oggi Matteo Salvini, ospite a Domenica Live su Canale5, dice che quelle frasi “sono disgustose. (Il Fatto Quotidiano)

L’attacco di Fedez è andato a segno: il suo discorso è diventato virale su tutte le piattaforme. E Salvini non regge il confronto

A Domenica Live, Matteo Salvini replica a Fedez, dopo l’attacco al DDL Zan durante il concerto del primo maggio: «Litigare non serve, è un momento drammatico. Letta: «Dalla Rai adesso parole di scuse». (leggo.it)

A Domenica Live, Matteo Salvini replica a Fedez, dopo l’attacco al DDL Zan durante il concerto del primo maggio: «Litigare non serve, è un momento drammatico. Se vorrai ospitare tu - aggiunge, rivolgendosi diettamente a Barbara D'Urso - quando vorrai, un confronto tra me e Fedez o chiunque altro». (leggo.it)

È il politico europeo più seguito su Facebook, con una pagina che è arrivata a oltre 4,8 milioni di like. Totalizzando, quando scriviamo, circa 40 mila like. (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr