Rabotti: “Bologna penalizzato dal Var, bene Bigon a farsi sentire”

Rabotti: “Bologna penalizzato dal Var, bene Bigon a farsi sentire”
Tuttobolognaweb SPORT

Il problema è che se all’arbitro si mostra solo il fermo immagine e non il video, si fa un’idea diversa e sbagliata che falsa il tutto.

Ospite di Pomeriggio in Rossoblù, condotto da Francesca Bolognini su Radio Nettuno Bologna 1, Doriano Rabotti che ha parlato di Sassuolo-Bologna e in particolare del rosso mostrato a Hickey.

A Nasca sarà spiegato che il Var in quella situazione non doveva intervenire perché La Penna aveva già dato una sua valutazione. (Tuttobolognaweb)

La notizia riportata su altri giornali

Ospite in collegamento con Tiki Taka, Sinisa Mihajlovic ha parlato dei suoi primi passi da tecnico, vissuti come vice di Roberto Mancini: "Se oggi alleno, lo devo al Mancio - spiega Miha -. Siamo stati compagni alla Lazio e poi alla Samp; quando ho smesso, ho fatto il secondo con lui all'Inter, non era un ruolo facile con i personaggi che c'erano in spogliatoio; sicuramente più difficile che fare il capo allenatore in una squadra media. (Fcinternews.it)

Intervista a Mihajlovic sul derby e su San Remo. . "Ho visto la partita, Ibra ha fatto quello che doveva fare. Farò il tifo per l'Italia, visto che probabilmente la Serbia non ci sarà, sosterrò anche la Croazia (Fantacalcio ®)

Il tecnico dei felsinei, nel programma di Chiambretti, è intervenuto su tanti temi: “Festival di Sanremo inopportuno per lo svedese? Col Bologna ha un contratto fino al 2023, ma è lecito chiedersi se rimarrà o meno a fine stagione (La Gazzetta dello Sport)

Cor Bo – Atteggiamento, cuore e gioco di squadra: è il Bologna di Sinisa

Non direi chiuso però la squadra più accreditata per vincerlo è sicuramente l'Inter. Tifo sempre Stella Rossa ma è difficile che passi il turno col Milan, c'è anche il mio fratellino Stankovic" (fcinter1908)

Sabato sera la chance per il classe 2002, a causa del piccolo problema fisico che aveva costretto l’olandese a non partire per Reggio Emilia: l’inizio difficile, con il duello con Berardi che prometteva bene, prima dell’espulsione al 30’ di gioco. (il Resto del Carlino)

L’ultima occasione in cui la squadra era rimasta in 10 era stato contro l’Udinese, con la squadra di Mihajlovic che era invece collassata dal punto di vista dell’organizzazione. Nell’ultima mezz’ora, poi, il Bologna ha gestito il pallone per appena 158”, poco più di due minuti di gioco. (Tuttobolognaweb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr