F1 Perchè Binotto non va più alle gare di F1? Milestone cumulative e fasi decisionali sulla PU

F1 Perchè Binotto non va più alle gare di F1? Milestone cumulative e fasi decisionali sulla PU
Altri dettagli:
FUNOANALISITECNICA SPORT

Scenario dove la storica scuderia italiana ha dimostrato un buon grado di competitività, sebbene i risultati ottenuti non abbiano di certo soddisfatto le aspettative.

Se la concentrazione sui fatti strettamente legati alla pista non sempre pare ideale, possiamo affermare con estrema certezza che l’attenzione prodotta sul progetto 2021 è massima.

Vietato sbagliare insomma, sotto la supervisione di Mattia…. (FUNOANALISITECNICA)

Ne parlano anche altri media

Se guardo anche alle qualifiche Charles ha fatto segnare il quarto tempo più veloce. Dietro di lui erano molto vicini e sono abbastanza sicuro che un paio di posizioni sarebbero state perse senza quella specifica" (Tuttosport)

Da una parte la soddisfazione di avere ben due tracciati (Imola e Monza) sul calendario della Formula 1 sino al 2025, dall’altra la preoccupazione per il futuro di Antonio Giovinazzi, la cui permanenza all’Alfa Romeo Sauber appare piuttosto complicata. (FormulaPassion.it)

Gli equilibri di un Gran Premio in F1 sono spesso decisi da piccoli dettagli. Lo sa bene la storica scuderia Ferrari, incappata in una problematica legata al pit stop sulla vettura numero 55 durante l’ultimo round del campionato 2021. (FUNOANALISITECNICA)

La nuova Ferrari sorprende: un dato impressionante racconta la crescita improvvisa della SF21

Nel 2012 i vincitori furono ben 8 invece, mentre il record stagionale è del 1982 con 11 vincitori differenti Il Mondiale torna il 24 ottobre con il GP di Austin: diretta Sky Sport F1 (canale 207) Condividi:. (Sky Sport)

La nuova Ferrari sorprende: un dato impressionante racconta la crescita improvvisa della SF21 La nuova power unit introdotta dalla Ferrari sulle SF21 di Leclerc e Sainz negli ultimi due gran premi di Formula 1 fa ben sperare in vista del finale di stagione e del prossimo Mondiale: i dati sulle velocità di punta toccate dalle Rosse in qualifica e gara certificano la crescita della monoposto del Cavallino. (Sport Fanpage)

L’analisi poi si è estesa al futuro incerto di Giovinazzi: “C’è il rischio, che pur avendo due appuntamenti nel nostro paese, non ci sia un italiano al via: l’ultimo contratto commerciale siglato dalla Ferrari con la Sauber non prevede più l’ipoteca di un volante“. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr