Satispay, la startup piemontese supera il miliardo di euro di valutazione sul mercato e entra tra gli “unicorni” italiani

Il Fatto Quotidiano ECONOMIA

Satispay ha superato il miliardo di euro nella sua valutazione di mercato. Grazie alla nuova raccolta di investimenti di oltre 320 milioni di euro, ora la startup nata in Piemonte entra tra gli unicorni italiani. Sono chiamate così le società non quotate in borsa valutate oltre 1 miliardo. La società statunitense Addition è infatti entrata nella startup con l’investimento che ha fatto superare a Satispay questo traguardo. (Il Fatto Quotidiano)

Ne parlano anche altri giornali

(Teleborsa) -, società italiana che ha sviluppato l'omonima app per i pagamenti digitali e il trasferimento di denaro, ha, ovvero una valutazioni di 1 miliardo di euro. Ciò è stato possibile grazie a un nuovo round di serie D in cui la scale up ha attirato nuoviL'operazione vede l'ingresso di Addition come lead investor. (Teleborsa)

Benny: Satispay è una App famosa che ti permette di pagare nei negozi fisici e online oppure di scambiare soldi con gli amici per le collette, cose del genere. di Capital Web (Radio Capital)

Un unicorno, appunto: definizione che nel mondo delle start up ormai cresciute è qualcosa di più di un'investitura, un riconoscimento del mercato che incoraggia un percorso di crescita ancora più importante. (La Repubblica)

Satispay è ora il nuovo unicorno italiano. Con questo nuovo round, annuncia il co fondatore e ceo Alberto Dalmasso, entra Addition, il fondo americano di Lee Fixel come lead investor. (Start Magazine)

Essere di Cuneo rappresenta un valore in più quando si tratta di fare una startup. Lo è di sicuro per il fondatore e ad di Satispay, l’app che facilita i pagamenti gestiti attraverso lo smartphone che è cresciuta fino a raggiungere il miliardo di euro di valutazione. (La Repubblica)

/13 IPA/Fotogramma GUARDA IL VIDEO: Come la pandemia ha cambiato l'abitudine di pagamento degli italiani (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr