Audrey Diwan: chi è la regista di «L’Evenement», il film che ha vinto Venezia

Audrey Diwan: chi è la regista di «L’Evenement», il film che ha vinto Venezia
Corriere della Sera CULTURA E SPETTACOLO

Quarantenne francese di origini libanesi, Audrey Diwan è al suo secondo lungometraggio, ha esordito nel 2019 con Mais vous êtes fous.

Per il secondo film, L’événement, ha scelto di adattare il racconto autobiografico di Annie Ernaux.

Ogni riferimento a fatti e cronache di questi giorni, dal Texas alla Polonia, fino all’Afghanistan è tutt’altro che casuale

Ho voluto seguire il mio personaggio nella sua evoluzione e condividere le sensazioni che si provano vivendo questa clandestinità». (Corriere della Sera)

Su altri media

Pazzesco pensare che in certi luoghi del mondo le donne non siano libere di decidere del proprio corpo». Ducorneau Palma d’oro con «Titane», Diwan Leone d’oro e prima l’Oscar di Chloé Zhao con «Nomadland» trionfatore qui al Lido (Corriere della Sera)

C’è un’opposizione cruda, reale e continua al punto che quando riesce a trovare una soluzione, potrebbe esserle fatale È il verdetto delle madri: ostinate e parallele, in affanno per il lavoro, in carcere o mai diventate tali per l’aborto clandestino”. (SuperGuidaTV)

Dopo il trionfo di Titane al Festival di Cannes, la Francia vince anche il primo premio della Mostra di Venezia. Jane Campion miglior regista, Coppe Volpi a Penélope Cruz e John Arcilla. È L’événement di Audrey Diwan il vincitore del Leone d’Oro della della 78. (cinematografo.it)

L'événement vince il Leone d'Oro come Miglior Film a Venezia 78, ecco la data di uscita

Video: il commento del CineFilo. - A IL BUCO di Michelangelo Frammartino (Italia, Francia, Germania) va il Premio speciale della giuria di Venezia 78. (Gazzetta di Parma)

Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, organizzata dalla Biennale di Venezia:. - A Maggie Gyllenhaal per il film “The lost daughter” di Maggie Gyllenhaal (Grecia, USA, Regno Unito, Israele) va il premio per la migliore sceneggiatura. (Ticinonews.ch)

Il film diretto da Audrey Diwan, tratto dal romanzo autobiografico di Annie Ernaux e con Anamaria Vartolomei e Pio Marmai arriverà al cinema ad ottobre con il titolo 12 settimane distribuito da Europictures. (Ciak Magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr