Caso Eitan, indagata la nonna materna per sequestro. Si cercano i complici

Caso Eitan, indagata la nonna materna per sequestro. Si cercano i complici
IL GIORNO INTERNO

La nonna materna del piccolo Eitan sarebbe stata in Italia assieme all'ex marito almeno nei giorni precedenti al presunto rapimento.

E ci tiene a sottolineare che «Eitan non aveva legami con la famiglia di Aya», la zia in Italia

Anche la nonna materna di Eitan è indagata dalla procura di Pavia per il sequestro di Eitan, il bambino di 6 anni unico sopravvissuto alla tragedia del Mottarone.

Un viaggio che la zia Aya invece ha da subito bollato come «un rapimento», sporgendo denuncia. (IL GIORNO)

La notizia riportata su altri giornali

Lo zio: «Anche la nonna è complice». Eitan portato in Israele, la zia: «È italiano, resti qua con noi». L'unico particolare che filtra è che Eitan sarebbe in cura nel prestigioso ospedale Sheba di Ramat Gan, sobborgo chic di Tel Aviv, non lontano da Ramat Aviv, altro quartiere residenziale della città, dove vive Etty Peleg, la nonna materna di Eitan. (ilmessaggero.it)

Eitan rapito e portato in Israele, indagata anche la nonna
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr