Terza dose di vaccino dopo 5 mesi: prenotazioni al via in Toscana

Terza dose di vaccino dopo 5 mesi: prenotazioni al via in Toscana
Firenze Post SALUTE

Stando all’ultima circolare ministeriale di ieri 22 novembre, la somministrazione della dose booster sarà possibile con un anticipo di ben un mese rispetto a quanto previsto finora

– Attraverso un comunicato, la Regione Toscana fa sapere che tutte le persone che rientrano nelle categorie per le quali la terza dose è già raccomandata (inclusi tutti i soggetti vaccinati con una unica dose di vaccino Janssen) possono prenotare la somministrazione della richiamo di rafforzamento sul portale prenotavaccino. (Firenze Post)

Su altre testate

Le nuove prenotazioni sono da stamani già allineate alla tempistica dei 150 giorni. Da stamani il sistema di prenotazione per il vaccino Covid del Lazio https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/main/home è in linea con la nuova disciplina della circolare ministeriale. (http://www.expartibus.it/)

Dopo l’ok dell’Aifa, il governo ha comunicato, attraverso una circolare, il via libera alla somministrazione della terza dose di vaccino dopo 5 mesi. Terza dose dopo 5 mesi, c’è l’ok. (atuttonotizie)

Al centro dell’incontro le problematiche riguardanti. Piedimonte San Germano – Stellantis: De Angelis scrive al Ministro Orlando Stellantis, De Angelis scrive al ministro del Lavoro Orlando. Sono i territori teatro delle ultime vicende segnate dall’usura, casi drammatici che ripropongono il tema di un’emergenza sempre più grave (TG24.info)

Super Green Pass, le regioni chiedono meno restrizioni per i vaccinati

Terze dosi con vaccini mRna per tutti dopo cinque mesi dalla precedente somministrazione. Terza dose con vaccini mRna per categorie previste, inclusi coloro che avevano avuto somministrato la dose unica del Jansen. (L'Urlo | News e Lifestyle)

Il leader della Lega: "Stiamo lavorando per evitare le chiusure, vediamo cosa propone il governo". (LaPresse) – “Siamo in sintonia con i governatori, stiamo lavorando per le aperture, evitare le chiusure, evitare che ai bambini venga esteso il green pass e quindi per garantire lavoro e salute”. (LaPresse)

Durante un incontro tenutosi ieri a Palazzo Chigi, l’argomento protagonista era il Super Green Pass. I capi delle regioni hanno chiesto al governo nazionale di adottare le misure restrittive solo per colori i quali non possiedono il certificato verde. (L'Urlo | News e Lifestyle)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr