LIVE MotoGP Aragon, la nebbia rallenta i warm up. Alle 11 il via alla Moto3, alle 14 parte la classe regina

LIVE MotoGP Aragon, la nebbia rallenta i warm up. Alle 11 il via alla Moto3, alle 14 parte la classe regina
Per saperne di più:
La Gazzetta dello Sport SPORT

Nonostante la nebbia. Prima di quello della MotoGp, si sono svolti i warm up anche delle altre due classi.

Entrambi però sono stati rimandati di alcuni minuti ed accorciati poiché il tracciato spagnolo era avvolto da una nebbia che limitava la visione

(La Gazzetta dello Sport)

Ne parlano anche altri giornali

Il pilota Ducati ha conquistato il GP Aragon dopo una splendida battaglia con Marc Marquez coronando un sogno che inseguiva da un po’. Anche Valentino Rossi si è congratulato col suo “allievo”: «È una grande giornata per Pecco, la prima vittoria in MotoGP è un momento che un pilota non dimentica mai. (Motori News 24)

Seguono le dichiarazioni di Luca Marini (Ducati Esponsorama) al termine del GP Aragona 2021. “Una gara molto difficile, non ho molto altro da dire. (P300.it | News F1 e Motorsport)

Il rischio è quello di pensare che oggi serva un Pecco Bagnaia clone di Valentino Rossi in pista e fuori dalla pista, come guida e come personalità. Bagnaia ha già una propria impostazione tecnica e agonistica evoluzione autonoma di quel che è stato Rossi, capace di adattarsi a quel che oggi richiede questa MotoGP (La Gazzetta dello Sport)

Dopo il duello con Pecco Bagnaia, per Marc Marquez neanche la forza di svitare un tappo [VIDEO]

A dare una mano a Bagnaia, anche la Ducati che grazie al suo motore riusciva ad allungare un pelino nei rettilinei. In gara, comunque, non è mai stato davvero incisivo (HDmotori)

ALEIX ESPARGARO: VOTO 8,5. Sfiora ancora il podio, dopo averci riportato l'Aprilia l'ultima domenica di agosto a Silverstone. Ribatte al campione spagnolo colpo su colpo, fino a costringerlo all'errore, regalandogli un ultimo chilometro "rilassato" quanto basta. (Sport Mediaset)

E proprio quando Marc Marquez ha preso (con la mano destra) la bottiglia le telecamere hanno immortalato un particolare: è dovuto ricorrere ai denti per svitare il tappo, visto che, evidentemente, sulla mano destra, già fortemente provata dalle conseguenze dell’infortunio e dalla bagarre degli ulti giri di Aragon, non c’era più alcuna forza. (Moto.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr