JOE BIDEN / LA CORTE SUPREMA USA BOCCIA IL SUO DIKTAT VACCINALE

JOE BIDEN / LA CORTE SUPREMA USA BOCCIA IL SUO DIKTAT VACCINALE
La Voce Delle Voci ESTERI

La Corte Suprema degli Stati Uniti, infatti, ha appena bocciato il suo diktat, ossia l’obbligo di vaccinazione per i lavoratori delle imprese statunitensi che superano i 100 dipendenti.

Di fronte alla fresca decisione della Corte Suprema, sleepy Joe si dice “deluso”.

I giudici della Corte Suprema hanno stabilito che l’obbligo vaccinale, così come previsto da Biden, rappresenterebbe “una significativa invasione della vita e della salute di un vasto numero di dipendenti”

Condividi questo articolo. (La Voce Delle Voci)

La notizia riportata su altri giornali

Usa: la Corte Suprema dice no all’obbligo vaccinale per lavorare. Secondo i giudici lo Stato non può imporre una simile decisione che spetta invece a ogni singolo individuo. Usa, niente obbligo vaccinale per lavorare. (RomaIT)

Per il presidente americano Biden, in calo nei sondaggi, è arrivata un’altra decisione che mette in discussione una sua scelta: ieri infatti la Corte suprema ha revocato l’obbligo di vaccinazione o test periodico contro il Covid-19 per 80 milioni di lavoratori statunitensi. (Il Manifesto)

La Corte suprema americana ha infatti bocciato oggi la riforma, introdotta con atto amministrativo dalla Casa Bianca, per cui i dipendenti delle grandi aziende, ossia di quelle con più di 100 dipendenti, erano obbligati a sottoporsi alla vaccinazione anti-Covid o, in alternativa, a sottoporsi a test diagnostici settimanali. (il Giornale)

Usa: la Corte Suprema boccia l'obbligo vaccinale voluto da Biden

“Sebbene il Congresso abbia indiscutibilmente conferito all’OSHA il potere di regolare i rischi professionali, non ha conferito a questa agenzia il potere di regolamentare la salute pubblica in modo più ampio”, ha scritto la Corte con un parere non firmato. (Benzinga Italia)

Stati Uniti dicono no a obbligo di vaccino e di tampone per lavorare - La norma permetteva anche ai lavoratori di rifiutarsi di essere vaccinati a patto di essere testati una volta alla settimana. Ma la Corte Suprema ha detto no (La Pressa)

La sentenza della Corte Suprema ha riconfermato l’obbligo per i sanitari ma sospeso quello per i dipendenti delle grandi aziende private, in vigore dal 4 gennaio ed effettivo a partire dal 10. (L'INDIPENDENTE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr