Europei, Cts: "Non è possibile ora confermare la presenza del pubblico"

Europei, Cts: Non è possibile ora confermare la presenza del pubblico
LAROMA24 SPORT

«Pur manifestando apprezzamento per lo sforzo prodotto dalla Uefa», hanno scritto gli esperti, e «tenuto conto dell'attuale situazione epidemiologica, dell'intensità della circolazione virale, dell'occupazione delle strutture sanitarie e della limitata possibilità di prevedere il livello che tali indicatori avranno nella seconda metà di giugno, non è possibile rendere un compiuto parere entro la richiesta data del 7 aprile 2021»

«Non è possibile» ad oggi confermare che gli incontri degli Europei di calcio previsti in Italia si svolgeranno con la presenza del pubblico. (LAROMA24)

Ne parlano anche altre fonti

La Uefa aveva chiesto alle associazioni dei Paesi ospitanti di presentare un piano per l'accoglienza degli spettatori entro il 7 aprile. Spagna (Bilbao), Germania (Monaco di Baviera), Ungheria (Budapest) e Azerbaijan (Baku) oltre all'Italia (Roma) hanno mosso eccezioni. (Sport Fanpage)

Le 12 città coinvolte, quindi, lotteranno contro il tempo soddisfare le condizioni e garantire che si giochi nella massima sicurezza. Per questo motivo ha annunciato che prorogherà fino al 28 aprile il termine per presentare un piano che preveda la presenza d pubblico negli stadi. (TUTTO mercato WEB)

Non la pensa così, invece, la Federazione spagnola che ha rilasciato un comunicato in cui ritiene improbabile che a Bilbao possano esserci i tifosi. La Federazione spagnola ritiene difficile che a Bilbao, una delle sedi di Euro 2020, possano esserci i tifosi allo stadio. (Sampdoria News 24)

Euro 2020 con il pubblico a Roma, il CTS frena: “Non è possibile dirlo oggi”. Cosa succede adesso

Negativi i tamponi per i tre nazionali azzurri del Napoli. CTS: NO AI TIFOSI AGLI EUROPEI. (Calcio Atalanta)

L’unico a cambiare il volto del Napoli - Leggi la notizia, CLICCA ! TMW - Simy non pensa al mercato: “A Crotone mi sento a casa, voglio la salvezza” - Leggi la notizia, CLICCA ! (TUTTO mercato WEB)

Si complica dunque la situazione con Roma che a questo punto potrebbe anche perdere la chance di ospitare le quattro gare degli Europei 2020 assegnatele in precedenza. L'Uefa ha infatti imposto come condizione necessaria la presenza di una percentuale di spettatori, chiedendo una conferma alla FIGC entro il 7 aprile (Sport Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr