Nuove bordate di Lucchinelli all'indirizzo di Rossi

Nuove bordate di Lucchinelli all'indirizzo di Rossi
Ticinonline SPORT

Altre bordate di Marco Lucchinelli all'indirizzo di Valentino Rossi, che già negli scorsi mesi si era scagliato contro il suo connazionale.

Senza Valentino Rossi il motomondiale andrà avanti uguale.»

«Quando dissi che Valentino doveva smettere non l'ho detto con aria di superiorità, di uno che vuole insegnare.

Non è questione di moto, lui non va nemmeno piano, gira vicinissimo ai primi.

Anche gli esordienti, anche i ragazzini, arrivano e vanno subito forte quando gli dai la moto buona. (Ticinonline)

Su altre fonti

Marc Marquez: “Ho eliminato tutte le app dal mio telefono…”. Lo spagnolo ha svelato al giornale qual è stato uno dei segreti per ritrovare se stesso: la dieta mediatica. I social possono essere un disastro per gli atleti ed è stato lo stesso per me. (SuperNews)

L’otto volte campione del mondo della Honda si è allenato con una moto da cross per la prima volta dall’infortunio in MotoGP a Jerez 2020. Tutto vero: Marc Marquez è tornato in sella alla sua moto da cross per allenarsi per la prima volta dall’infortunio di Jerez nel 2020. (La Gazzetta dello Sport)

In più Pol arriva da una moto molto diversa e ammette: “Dopo quattro anni alla guida di una KTM non è stato facile adattarsi a questa moto “Quando ho visto la Honda per la prima volta ho pensato che questa fosse davvero la mia moto” ha dichiarato lo spagnolo al sito ufficiale motogp. (Motosprint.it)

Pol Espargarò sbotta e avverte Marc Marquez e la Honda

Il circuito. È precisamente il 1970 quando viene inaugurato l’Autódromo Internacional San Carlos, conosciuto anche come Circuito Internacional San Carlos, o semplicemente Circuito San Carlos. Il Gran Premio 1977. (Corse di Moto)

Visualizza questo post su Instagram Un post condiviso da Johann Zarco (@johannzarco). Johann Zarco è in vacanza così come tutti gli altri piloti di MotoGP, ma tra una spiaggia e l’altra continua a rimanere focalizzato sulle moto. (QuattroMania)

Lo sviluppo della Honda si è un po’ fermato negli ultimi due anni. Honda non sta lavorando duro come gli altri e ci sono problemi che non capisco", è l'affondo finale (Sportal)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr