«Noi, sacerdoti ortodossi fatti prigionieri dai russi»

Notizie - MSN Italia ESTERI

Fornito da Avvenire. Quando il calcio del fucile gli ha quasi sfondato le tempie, padre Alexander è stramazzato a terra.

Ha solo avuto il tempo di domandare al soldato russo: «Perché picchiate anche i preti?».

La dura prigionia dei pope ortodossi ucraini è uno dei capitoli più crudi di questa guerra.

Padre Oleksandr racconta che tutti gli arrestati sono stati rinchiusi in una cella, senza distinzione tra religiosi e militari combattenti

Dopo l’attacco russo la parte ucraina aveva annunciato la morte delle guardie di frontiera. (Notizie - MSN Italia)

Se ne è parlato anche su altre testate

A rivelarlo sono stati i servizi di Kiev, secondo cui il protagonista di questa vicenda si chiama Konstantin Solovyov, un soldato russo appartenente all’11esimo corpo di armata dell’esercito di Mosca. La conversazione degli orrori. (InsideOver)

- ROMA, 14 MAG - "In una fossa comune recentemente hanno scoperto quasi 500 persone con le mani legate e con una pallottola nella testa. L'esercito ucraino è stato capace di fermare i carri armati russi a 50 chilometri dalla nostra cattedrale" (Gazzetta di Parma)

Mentre a Kiev è iniziato il primo processo per crimini di guerra che coinvolge un giovanissimo soldato russo, l'arcivescovo di Kiev ha raccontato un ennesimo spaccato del dramma che sta vivendo il popolo ucraino. (Giornale di Sicilia)

L’estate è vicina e la stanchezza degli ultimi due orribili anni, segnati prima dal Covid e poi dal conflitto scatenato da Mosca, è tanta Ci stiamo abituando alla guerra in Ucraina, ormai una dicitura, una didascalia che cristallizza la distanza. (LaC news24)

Shevchuk ha definito i 78 giorni di guerra in Ucraina , come “78 giorni di lacrime, di fiumi di sangue che scorrono sul terreno ucraino” L’esercito ucraino è stato capace di fermare i carri armati russi a 50 chilometri dalla nostra cattedrale”. (Il Fatto Quotidiano)

(Nella foto l’arcivescovo di Kiev mentre benedice alcune salme a Bucha) “La portata delle uccisioni illegali, compresi gli indizi di esecuzioni sommarie nelle aree a nord di Kiev, è scioccante. (Secolo d'Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr