Una decisione del 2019 su Taiwan ha dato vita a due giorni di scontri nelle Isole Salomone

Una decisione del 2019 su Taiwan ha dato vita a due giorni di scontri nelle Isole Salomone
Ticinonline ESTERI

econda giornata di disordini a Honiara, capitale dell'arcipelago delle Isole Salomone in Oceania.

Le ragioni delle proteste - La piazza chiede le dimissioni del primo ministro Manasseh Sogavare.

Il secondo giorno di violenze ha convinto l'Australia a mandare forze militari per riportare la calma nell'arcipelago: lo ha annunciato il primo ministro Scott Morrison

Scontri e saccheggi hanno avuto luogo all'indomani del tentativo da parte dei manifestanti di assaltare il Parlamento. (Ticinonline)

Su altre fonti

All'orgine della protesta ci sarebbe la decisione del governo, presa nel 2019, di avere relazioni formali con la Cina al posto di Taiwan Dopo il tentativo di assalto al Parlamento, in seguito al quale le autorità hanno imposto un coprifuoco, si è svolta un'altra protesta, in cui si sono verificati scontri con le forze dell'ordine, per chiedere le dimissioni del primo ministro Manasseh Sogavare. (Rai News)

Non è chiaro se la protesta sia stata un tentativo fallito di rovesciare il primo ministro Manasseh Sogavare. “Si è formata una folla davanti al parlamento, non conosco i numeri esatti ma era una folla enorme”, ha dichiarato un portavoce della polizia precisando che ci sono “indagini in corso sulle ragioni della protesta”. (Il Fatto Quotidiano)

Per Taiwan, invece, la decisione delle Salomone ha rappresentato un duro colpo, con cui ha visto scendere a 16 il numero di Paesi sostenitori ’è l’ombra della Cina dietro al caos scoppiato a Honiara, capitale delle Isole Salomone, remota nazione del Pacifico meridionale teatro di violente proteste anti-cinesi come conseguenza di una scelta diplomatica controversa risalente al 2019. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

L'Australia invia i militari nelle Isole Salomone dopo le violente rivolte

Sputnik Italia [email protected] +74956456601 MIA „Rosiya Segodnya“ 252 60. 2021. Sputnik Italia [email protected] +74956456601 MIA „Rosiya Segodnya“ 252 60. Notiziario. it_IT. Sputnik Italia feedback. (Sputnik Italia)

Scontri e saccheggi nelle isole Salomone: la protesta contro il premier All'origine della protesta ci sarebbe la decisione del governo, presa nel 2019, di avere relazioni formali con la Cina al posto di Taiwan (Rai News)

All'orgine della protesta ci sarebbe la decisione del governo, presa nel 2019, di avere relazioni formali con la Cina al posto di Taiwan. "Il nostro scopo è fornire stabilità e sicurezza", ha detto il premier, Scott Morrison, aggiungendo di aver ricevuto una richiesta di assistenza dal primo ministro Manasseh Sogavare. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr