Card. Bassetti: "Di fronte all'aumento dei contagi serve un surplus di responsabilità"

Card. Bassetti: Di fronte all'aumento dei contagi serve un surplus di responsabilità
Altri dettagli:
Servizio Informazione Religiosa INTERNO

Infine, una proposta concreta: aprire il Cammino sinodale anche a “persone che, pur non essendo pienamente integrate nella vita della Chiesa, avrebbero qualcosa di importante da dire”

In questa prospettiva, secondo il presidente della Cei, il cammino sinodale è “una grande occasione di crescita non solo per noi pastori, ma per la Chiesa nel suo complesso.

Nessuno è esclusivamente docente e nessuno è esclusivamente discente: ci si ascolta, si impara e si cresce insieme”. (Servizio Informazione Religiosa)

La notizia riportata su altri media

(Foto Siciliani-Gennari/SIR). “L’ascolto che ci è richiesto all’inizio del Cammino sinodale non è un gesto strategico né un pro forma. Si tratta di una tappa ecclesiale imprescindibile, alla luce della natura della Chiesa come popolo di Dio”. (Servizio Informazione Religiosa)

A maggio, appunto, l’assemblea della Cei voterà tre nomi da consegnare al Papa, che poi sceglierà il nome del nuovo presidente. A maggio, con ogni probabilità, ci sarà dunque l’assemblea che dovrà designare l’erede di Bassetti, che ha guidato l’episcopato italiano in questi anni sotto l’egida del pontificato di Francesco, e dunque i rumors sul successore si stanno facendo via via più numerosi. (La Gazzetta di Modena)

«Ecco, la bellezza cui vogliamo aspirare e che, in queste giornate, cercheremo di vivificare riflettendo sul Cammino sinodale delle nostre Chiese in Italia, avviato con l’Assemblea Generale di maggio – ha spiegato il presidente della Cei -. (Diocesi di MIlano)

Il dono del Papa ai vescovi italiani nel segno delle Beatitudini

Come si realizza oggi nella nostra collegialità episcopale quel ‘camminare insieme’ che permette alla Chiesa di annunciare il Vangelo, conformemente alla missione che le è stata affidata?”. (Servizio Informazione Religiosa)

Nel discorso di apertura il cardinale ha toccato, ma di sfuggita, anche il grande tema degli abusi sessuali sui minori. 'ANATEMA No-vax scomunicati dalla Chiesa ortodossa di Grecia, Papa. PEDOFILIA Papa Francesco: «I bambini abusati sono come condannati a. (Il Messaggero)

Si possono già qui scorgere alcune delle caratteristiche che il Papa, nel suo magistero, ha più volte suggerito ai vescovi come, ad esempio, la “mitezza” e la “tenerezza della vicinanza”. “La definizione che dà del vescovo è un ‘amministratore di Dio’, non dei beni, del potere, delle cordate, no: di Dio. (Vatican News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr