Studio Ema su AstraZeneca: rapporto benefici-rischi migliore sopra i 60 anni - Notizie Scuola

Tecnica della Scuola ECONOMIA

Seconda dose AstraZeneca. Quanto alla seconda dose, l’Ema continua a raccomandare che chi abbia fatto la prima dose senza particolari problemi si sottoponga anche alla seconda.

Lo conferma lo studio Ema sul vaccino AstraZeneca, pubblicato qualche giorno fa e riportato anche da Repubblica.

L’incidenza di questa sindrome è stata stimata dall’Ema in un caso ogni 100mila somministrazioni.

Intanto la campagna vaccinale del personale scolastico si è rimessa in moto, proprio con le seconde dosi AstraZeneca, che in questi giorni vengono effettuate a chi aveva fatto la prima dose a febbraio

Ma per ogni categoria anagrafica la situazione è diversa. (Tecnica della Scuola)

Ne parlano anche altri giornali

La media delle somministrazioni di vaccini in Italia tra il 28 aprile e il 4 maggio, sulla base dei dati aggiornati, è di 433.655 dosi inoculate al giorno. Siamo quindi sotto alle 500.000 promesse dal commissario Francesco Paolo Figliuolo. (La Verità)

«Io mi sono vaccinata come volontaria della Croce rossa – racconta Stefania – perché al momento come Oss non ho un posto di lavoro. Il vero problema sta nella gestione dei consigli di somministrazione del vaccino AstraZeneca che ha via via portato i pazienti a vestire i panni dei medici (ilgazzettino.it)

Si è espresso così il Comitato tecnico scientifico per l’emergenza coronavirus in merito ai dubbi ancora rimasti sul vaccino AstraZeneca contro il Covid-19. (Virgilio Notizie)

11. PERSONA FRAGILE 2727. PERSONALE SCOLASTICO 5965. PROTEZIONE CIVILE 418. SOSTITUTO ASTRAZENECA 201. SOSTITUTO PFIZER 52. ULTRAOTTANTENNE 2549. VIGILI DEL FUOCO 148. SECONDE DOSI (tot 13.834):. CAREGIVER 518. (PescaraPost)

I casi di trombosi legati al vaccino, in Italia, sono 11, con 4 decessi: lo riporta l’ultimo rapporto sulla farmacovigilanza del’Agenzia italiana per il farmaco (Aifa). (L'Occhio)

La responsabilità contrattuale di AstraZeneca comunque non potrà ricevere protezione dall’applicazione di interpretazioni mutuate dalla common lawal concetto di best reasonable efforts, dovendo il giudice civile belga applicare, nel caso di specie, solo la propria legge Il giudice belga dovrà quindi affrontare il tema molto delicato della configurazione del possibile inadempimento contrattuale di AstraZeneca nell’ambito del perimetro interpretativo definito dalla clausola di best reasonable efforts. (Lavoce.info)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr