Palermo, rider rapinato al McDonald's di viale Regione Siciliana: portati via 150 euro

Palermo, rider rapinato al McDonald's di viale Regione Siciliana: portati via 150 euro
Giornale di Sicilia ECONOMIA

Momenti di paura per un rider di Glovo, rapinato poco dopo la mezzanotte di ieri a Palermo davanti al McDonald’s di viale Regione Siciliana.

Il rider ha poi presentato denuncia alla polizia.

Due rapinatori hanno bloccato la vittima e si sono fatti consegnare circa 150 euro, facendogli credere di essere armati.

Secondo una prima ricostruzione, i rapinatori avrebbero aggredito il rider mentre si trovava in attesa di ordini. (Giornale di Sicilia)

Ne parlano anche altri media

Un rider di Glovo è stato rapinato ieri davanti al McDonald’s di viale Regione Siciliana. Gli agenti sono a caccia delle immagini nella zona del Mc Donald nei pressi dell’ex Motel Agip per cercare di risalire ai rapinatori (BlogSicilia.it)

Proseguono, dunque, le intimidazioni e le aggressioni ai danni dei rider in Sicilia Il lavoratore, dopo la brutta esperienza, ha deciso di presentare denuncia. (NewSicilia)

Minacciato e derubato dell’incasso dopo una serata di lavoro. Secondo una prima ricostruzione i due rapinatori avrebbero circondato il rider mentre si trovava in auto in attesa di ordini. (PalermoToday)

Palermo: rapinato rider davanti al McDonald's di viale Regione Siciliana - Ilovepalermocalcio

Il Rider è il fattorino addetto alla consegna a domicilio di cibo in bicicletta o motorino. Arrivato a destinazione, il rider citofona e consegna il cibo al cliente (Cefalunews.net)

Non volevo tornare da mia moglie pieno di sangue e lividi”, continua Schirò che questa mattina ha presentato una denuncia alla polizia. Lui lavora con l'azienda spagnola dal giugno 2019 e non era mai stato rapinato (La Repubblica)

Era poco dopo la mezzanotte quanto due rapinatori hanno bloccato la vittima e si sono fatti consegnare circa 150 euro. Il lavoratore ha presentato denuncia alla polizia. (ilovepalermocalcio.com - Il Sito dei Tifosi Rosanero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr