Ritirato integratore bio a base di curcuma, allerta per ossido di etilene

greenMe.it ECONOMIA

La catena di supermercati Coop ha appena diffuso l’avviso di richiamo precauzionale di un lotto di integratore alimentare Arkocapsule bio curcuma e piperina a marchio Arkopharma per la “possibile presenza di tracce di ossido di etilene in misura superiore ai limiti ammessi” nella materia prima.

Gli integratori interessati sono venduti in confezioni da 40 capsule con il numero di lotto J03103A e la data di scadenza 07/2022 e sono prodotti da Arkofarm srl, nello stabilimento di via Maneira 17/C di Frazione Bevera a Ventimiglia, in provincia di Imperia (greenMe.it)

Su altri giornali

Nella filiera alimentare è utilizzato come battericidia e antimicotico per sterilizzare quei prodotti che si deteriorebbero con le alte temperature. Negli ultimi quattro mesi sono tanti i prodotti ritirati all’interno dell’Unione Europea per un contenuto di ossido di etilene oltre la norma. (QuiFinanza)

Sono infatti diversi i ritiri per livelli eccessivi di Ossido di etilene datati fine aprile: dai Cerealcrock al sesamo ai semi di sesamo nero, fino al Bio Muesli di Natur Aktiv. Ma allora come è arrivato l'Ossido di etilene sui prodotti in vendita sul mercato italiano? (Today.it)

In situazioni come questa non è richiesto esibire lo scontrino, dal momento che c’è in ballo la salute dei consumatori Il motivo è da ricercare nella presenza – definita possibile – di alcune tracce di ossido di etilene in quantità che superano il limite massimo consentito dalle attuali normative vigenti nell’Unione Europea. (RicettaSprint)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr