Accesso di specialisti e terapisti in classe indicati dalle famiglie, come farlo. Con modello protocollo da scaricare

Accesso di specialisti e terapisti in classe indicati dalle famiglie, come farlo. Con modello protocollo da scaricare
Orizzonte Scuola INTERNO

Inoltre, avrà cura di consegnare al Dirigente Scolastico la progettualità che esso stesso ha necessità di mettere in atto, esplicitando la durata del percorso, la finalità, gli obiettivi e le modalità.

Accesso di specialisti e terapisti in classe indicati dalle famiglie, come farlo.

Successivamente all’intervento di osservazione, lo specialista dovrà consegnare e condividere con i docenti coinvolti e la famiglia un report di valutazione

Il Dirigente Scolastico dovrà acquisire il consenso scritto all’accesso in classe degli specialisti, degli insegnanti coinvolti al momento dell’osservazione e dei genitori di tutti gli alunni della classe. (Orizzonte Scuola)

La notizia riportata su altri media

Il Progetto è rivolto a docenti della Scuola secondaria di secondo grado e dei Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti (CPIA), in particolare agli insegnanti di Filosofia, discipline umanistiche e giuridiche nonché ai coordinatori e ai referenti per l’educazione civica previsti dalla norma in ogni istituzione scolastica. (Orizzonte Scuola)

Le iscrizioni per l'anno scolastico 2022/2023 sono aperte e, per l'anno in corso, in alcune classi ci sono dei posti disponibili: per maggiori informazioni è possibile scrivere a [email protected] (RomaToday)

Per riaprire quindi solo lunedì, E questo riaccende la macchina della didattica a distanza, proprio quando stava per essere rimessa in cantina. E come tutti gli altri sperano d non doverci ricadere: possono consolarsi solo con la soddisfazione di poter essere l’ultima scuola interamente in Dad, forse perfino in Italia (LA NAZIONE)

Immissione in ruolo con riserva: è lecita la cancellazione dalle graduatorie? Sentenza

Una creatura partorita da MR Digital. Lockdown e Covid-19 hanno fatto scoprire al mondo intero la tanto importante quanto pericolosa didattica a distanza. (Computer Magazine)

Il docente che dice basta ai tamponi. Anche un docente di Arte nella scuola secondaria statale Signorelli di Orvieto, da martedì 28 settembre è stato sospeso ed è senza stipendio perché privo di Green pass Al tempo stesso, però, ritengono assolutamente inaccettabile il surrettizio obbligo vaccinale che è stato introdotto, col cosiddetto Green Pass, per una categoria, il personale scolastico, che volontariamente – parliamo di circa il 90% dei lavoratori – ha scelto di ricorrere al vaccino”. (Tecnica della Scuola)

La vicenda. Con ricorso collettivo sono state impugnate le istruzioni operative finalizzate alle immissioni in ruolo del personale docente per l’a.s. 297/94, pertanto non si può disporre la cancellazione dei ricorrenti dalle graduatorie indicate da tale norma all’atto della loro immissione in ruolo con riserva per effetto di pronunce cautelari favorevoli ottenute in corso di causa (Orizzonte Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr