Mes, Zingaretti: "Basta tergiversare, ora risorse mai viste”

Mes, Zingaretti: Basta tergiversare, ora risorse mai viste”
Sky Tg24 Sky Tg24 (Interno)

“Risorse mai viste” leggi anche Zingaretti: "Sì al Mes per avere miglior sistema sanitario del mondo" Il segretario del Pd aggiunge che "la Sanità è stata capace di uno sforzo immane.

Con il Mes "oggi possiamo avere le risorse mai viste prima per fare quei grandi investimenti che ci permetteranno di migliorare la qualità dell'assistenza e della cura delle persone e, insieme, anche di dare un concreto impulso alla ripresa economica".

La notizia riportata su altri media

Zingaretti lo definisce “un investimento produttivo decisivo, in un settore con un altissimo tasso di innovazione e livelli elevati di capitale umano”. Il segretario dem ha sottolineato lo sforzo immane fatto dal sistema sanitario durante l’emergenza Covid. (MeteoWeek)

Ormai tutti ne sono convinti: sarà sul Mes che si giocherà la partita definitiva del governo. Meglio tardi che mai caro Pd, é bello sapere che nella tempesta, viaggiate al nostro fianco nella stessa barca ", conclude. (ilGiornale.it)

Le regionali spaventano il Movimento 5 Stelle. A sottolinearlo è il Messaggero, che specifica come l'unica Regione dove i pentastellati possono sperare in una vittoria, " per nulla scontata ", sia la Ligura. (ilGiornale.it)

Il sistema sanitario ha risposto ed è stato capace di uno sforzo immane”. Aderire al Mes e avere le risorse per innovare il sistema sanitario ora “è indispensabile e improcrastinabile. (Fanpage.it)

“Una volta accettate le risorse, lo Stato membro sarà soggetto a sorveglianza rafforzata da parte della Commissione europea e della Bce. “Dei dieci punti citati da Zingaretti sul Corriere, quasi tutti comportano un aumento strutturale della spesa, ma il Mes serve solo per interventi straordinari direttamente collegati alla crisi Covid. (L'HuffPost)

Tra i Cinque stelle, per ora, regge il muro del ministro degli Esteri Luigi di Maio: no all'intesa con il Pd. La proposta del segretario di un patto Pd-M5s, nelle 6 regioni al voto il 20 e 21 settembre, non scalda i cuori dei Cinque stelle. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr