Partite Iva, si cambia: verso acconti mese per mese

L'Eco di Bergamo ECONOMIA

In vista della prossima legge delega, una delle ipotesi allo studio di Parlamento e governo è infatti anche quella di «un’uscita graduale» dalla flat tax al 15% per le partite Iva con fatturato oltre i 65.000 euro, in modo da permetterne la crescita senza eccessive penalizzazioni

Sul tema, proposto dalla Lega, c’è la convergenza anche di Iv e M5S (che ne chiede un’implementazione opzionale), ma potrebbe non essere l’unica novità in arrivo per gli autonomi. (L'Eco di Bergamo)

Se ne è parlato anche su altre testate

Il tema lavoro, licenziamenti. Al centro del dibattito tra i partiti rimane peraltro anche il tema lavoro Sul tema, proposto dalla Lega, c'è la convergenza anche di Iv e M5S (che ne chiede un'implementazione opzionale), ma potrebbe non essere l'unica novità in arrivo per gli autonomi. (Tiscali Notizie)

L’ultima volta che si è spostato il pagamento delle tasse dei soggetti Isa a fine settembre è stato nel 2019 con il decreto Crescita del governo formato da Lega e M5s Un’ipotesi è quella del differimento per quasi 4,2 milioni di partite Iva con decreto del presidente del Consiglio dei ministri del termine del 30 giugno al 20 luglio senza maggiorazioni dello 0,40% a titolo di interessi. (Salernonotizie.it)

Una nuova struttura organizzativa, temporanea, per il sostegno economico ai titolari di partita Iva a seguito dell’emergenza Covid, all’interno del Dipartimento sviluppo economico ed energia. Aosta - Dopo l’approvazione in aula e la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della legge di assestamento di Bilancio, 20 milioni di euro vengono ora destinati ai bonus per i titolari di partita Iva, ai quali si affiancano 29 milioni dello Stato. (AostaSera)

Tutto ciò che c’è da sapere per le Partite IVA. In atto quindi, ci sarebbe una vera e propria rivoluzione, e chi è interessato ha bisogno di sapere in che modo e quando, i pagamenti cambieranno iter. Stavolta la novità non è bella come quella dei nuovi contributi a fondo perduto, ma c’è da prender comunque nota. (ContoCorrenteOnline.it)

Ora qualcosa si muove quanto meno sul fronte delle Partite Iva. La svolta. Ora l’argomento torna in cima all’agenda, e il progetto potrebbe essere portato a termine indipendentemente dalla riforma fiscale generale. (QuiFinanza)

Ma prima di questa data potrebbe arrivare una vera e propria rivoluzione. Partite Iva, il vecchio sistema ritenuto obsoleto sarà modificato e sostituito con uno nuovo: le principali novità. Per il 30 giugno è atteso il documento della Commissione Finanza per la riforma fiscale dei lavoratori autonomi. (Vesuvius.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr