Schiaffi, coriandoli e lanci di scarpe: quando i politici vengono presi di mira. FOTO

Schiaffi, coriandoli e lanci di scarpe: quando i politici vengono presi di mira. FOTO
Sky Tg24 ESTERI

L’allora presidente francese si era avvicinato ad alcune persone, quando un uomo ha superato la barriera di sicurezza: ha fatto finta di stringergli la mano, poi lo ha afferrato per la giacca all'altezza della spalla e l'ha tirato verso di sé, facendogli perdere l'equilibrio e costringendo le guardie del corpo a intervenire

Ansa. Contestazione più dura, e simile a quella nei confronti di Macron, quella avvenuta il 30 giugno 2011 nei confronti di Nicolas Sarkozy a Brax, nel Sud del Paese. (Sky Tg24 )

La notizia riportata su altri media

Lo schiaffo ricevuto da Macron ha fatto il giro del mondo e le immagini sono giunte presto anche in Italia.Un fatto singolare che ha acceso la miccia dell'ironia degli utenti del web italiani, che attraverso Twitter hanno diffuso meme e commenti spassosi. (Sputnik Italia)

In casa di Arthur, l’amico dello «schiaffeggiatore» che ha colpito ieri il presidente francese Emmanuel Macron, gli inquirenti hanno trovato diverse armi da fuoco e una copia di Mein Kampf di Adolf Hitler, secondo quanto reso noto dall’emittente CNews. (Corriere del Ticino)

Nonostante le condanne della comunità internazionale, il Mali del colonnello Assimi Goita va avanti. Durante il suo discorso di investitura, pronunciato in francese, il colonnello ha voluto rassicurare il popolo maliano e la comunità internazionale che le elezioni legislative e presidenziali previste per il febbraio 2022 si terranno. (La Stampa)

Tour elettorale sul ring: lo schiaffone a Macron. E la Francia si indigna

Macron è stato bloccato per un braccio, schiaffeggiato e filmato. Dopo lo schiaffo viene infatti pronunciato il grido di battaglia monarchico «Montjoie Saint Denis!», quello degli eserciti francesi nel Medioevo (il Giornale)

Coriandoli per Draghi. Prima di farsi carico del rilancio italiano, Mario Draghi è stato presidente della Banca centrale europea. Il presidente francese Emmanuel Macron se l’è vista brutta. (Corriere del Ticino)

Uno schiaffo in pieno viso, Emmanuel Macron che resta qualche istante un po’ stordito, mentre viene trascinato via e protetto da una delle guardie del corpo. I due erano stati già individuati in una manifestazione di protesta non autorizzata nella vicina Valence: non più di 25 persone fra gilet gialli, agricoltori e militanti di estrema sinistra. (Quotidiano.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr