Bologna, Van Hooijdonk: “La Serie A è un grande passo per me”

Bologna, Van Hooijdonk: “La Serie A è un grande passo per me”
Calcio In Pillole SPORT

Ciò che mi ha spinto a venire qui è stato il fatto che il Bologna migliora i giocatori“.

Parla infine dei suoi obiettivi per la stagione da disputare in Serie A: “Sono molto giovane e ho fatto un passo importante.

La Serie A per me è un grande salto

Sto imparando l’italiano piano piano.

Sidney Van Hooijdonk, nuovo attaccante del Bologna, è intervenuto in conferenza stampa e ha parlato della sua scelta del club rossoblù. (Calcio In Pillole)

Su altre testate

18 Luglio 2021 18:24. Siparietto simpatico nella tappa conclusiva del Tour de France: un autovelox fotografa chi non rispetta il limite di velocità, ma le foto vengono fatte ai ciclisti che gli sfrecciano davanti. (Stretto web)

Quello di van Aert è un Tour eccezionale, ma ora la sua mente va tutta verso i Giochi Olimpici di Tokyo: “Mi sono messo un po’ nei guai in effetti. Stasera ho il volo per il Giappone, dovrò recuperare delle energie, ma vittorie del genere fanno passare tutta la stanchezza (OA Sport)

E dopo questa fantastica Grande Boucle, arriverà il momento clou della stagione di Van Aert: Tokyo 2021. Wout, però, dovrà riuscire a coesistere con il suo giovane connazionale, altrimenti i due rischiano di limitarsi a vicenda (OA Sport)

Tour de France 2021, Wout Van Aert conquista Parigi nel giorno del bis di Tadej Pogacar

Se avete dubbi sulla sua completezza guardatevi l’ultima volata del Tour de France a Parigi: formidabile. L’unica emozione rimasta è proprio per la volata che oggi avrebbe dovuto suggellare l’assegnazione dell’ultima maglia non in possesso di Pogacar, quella verde. (Cyclinside)

Dopo aver conquistato il Mont Ventoux ed essersi imposto nella cronometro di Saint-Emilion, Wout Van Aert si impone anche nel traguardo più ambito da qualsiasi sprinter: quello dei Campi Elisi. Il belga, però, non lascia spazio alle transenne, Cavendish deve smettere di pedalare e non rimonta più, dovendo dire addio alle 35 vittorie di tappa al Tour e "accontentarsi" della maglia verde (TUTTOBICIWEB.it)

Dopo aver vinto in montagna e a cronometro, il portacolori della Jumbo – Visma conquista anche una tappa allo sprint. Entrambi vengono però in fretta ripresi, e poco dopo, all’inizio dell’ultimo giro, anche i tre fuggitivi vengono riassorbiti dal gruppo. (SpazioCiclismo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr