Crisi dei chip: Apple potrebbe ridurre la produzione degli iPhone

Crisi dei chip: Apple potrebbe ridurre la produzione degli iPhone
Ck12 Giornale SCIENZA E TECNOLOGIA

Ritardi eclatanti e grande domanda, hanno messo in crisi molte aziende.

La crisi ha già impattato molte aziende, inclusa Apple e sicuramente continuerà a farlo

Adesso, anche Apple è costretta a fare i conti con i ritardi e questo potrebbe indure l’azienda fondata da Steve Jobs a rallentare la produzione degli iPhone 13.

La carenza dei chip potrebbe prolungarsi fino al 2022 e oltre.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Apple: iPhone 13 è arrivato, la presentazione in streaming dalla California (Ck12 Giornale)

Su altri media

Quello perdita iPhone 13 Il prezzo al dettaglio suggerito è di € 909 e, naturalmente iPhone 13 anche con abbonamento A disposizione I migliori iPhone del 2021:. iPhone 13 Pro Max. Quando ricevi la domanda “Qual è il miglior iPhone?” Prendilo alla lettera, non puoi fare a meno di iPhone 13 Pro Max cova. (QWERTYmag)

Questi sono realizzati da Texas Instruments le quali hanno informato Apple di avere difficoltà nel soddisfare gli ordinativi Prima di tutto perché i tempi di attesa per alcune varianti sono già consistenti, ma soprattutto perché Apple, grazie ai suoi ottimi rapporti con i fornitori, finora era riuscita a cavarsela. (MobileWorld)

La notizia arriva a poche settimane dal lancio dei nuovi modelli di iPhone: il 13, il 13 Mini, il 13 Pro e il 13 Pro Max, per cui i pre-ordini sono partiti lo scorso 17 settembre e le spedizioni cui spedizioni sarebbero dovute partire il 24 settembre. (CorCom)

La crisi dei chip si abbatte sull'iPhone 13, produzione rallentata

La crisi energetica abbassa il potere d’acquisto delle famiglie e blocca la capacità di produrre delle aziende ma soprattutto ha un andamento attualmente imprevedibile dato che gas e petrolio aumentano di giorno in giorno. (iLoveTrading)

onostante sia uno dei prodotti più ricercati sul mercato, Apple sembra gestire abbastanza bene la domanda di iPhone, anche quando annuncia un nuovo prodotto. (Gamereactor Italia)

La notizia del taglio della produzione ha fatto scivolare il titolo Apple in Borsa. Chissà che nuovi rialzi non possano giungere nella giornata del 18 ottobre, quando l’azienda di Cupertino presenterà i suoi nuovi portatili MacBook e i nuovi auricolari AirPods (ictBusiness)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr