Salary Cap, 25 milioni di euro per una piccola svolta

Salary Cap, 25 milioni di euro per una piccola svolta
FormulaPassion.it SPORT

La Gazzetta dello Sport ricorda: “ad esclusione dei top team, lo stipendio dei piloti è caratterizzato dalla variabile dei bonus legati ai punti conquistati

Il cosiddetto Salary Cap potrebbe entrare nel gergo abituale della Formula 1, dopo diverse trattative e ammiccamenti vari soprattutto nel corso dell’ultimo anno.

La cifra di cui si parla, secondo indiscrezioni che proseguono da settimane, è di 30 milioni di dollari, al cambio 25 milioni di euro. (FormulaPassion.it)

Ne parlano anche altri media

Poi, sapendo che i sorpassi oltre i limiti di curva 4 non erano consentiti, ha ‘spinto’ Verstappen ad attaccarlo proprio in quel punto. In Bahrain, contro Verstappen, Hamilton ha invece saputo forzare quando era strettamente necessario, senza rovinare le gomme nel tentativo di incrementare il ritmo e senza rischiare l’incidente al momento dell’attacco subito. (FormulaPassion.it)

Mentre Charles Leclerc incassa dalla Ferrari circa 9 milioni di euro. li organizzatori pensano di stabilire un tetto massimo: 25 milioni di euro da dividere tra i due titolari e le "riserve". La Formula 1 pensa ad inserire un tetto all'ingaggio dei piloti. (Sport Mediaset)

Famiglia va tra virgolette perché in questo caso non c’è un legame di sangue ma di soldi. Non lo farei nemmeno se il mio piccolo di due anni inizia a correre“, ha detto Jos Verstappen a De Telegraaf, riferendosi al fratellastro di Max, Jason (FormulaPassion.it)

L'editoriale del direttore: FE a Roma e F1 a Imola: che Italia!

Così a inizio stagione Valtteri Bottas ha sottolineato l’onore ma anche l’onere di essere un pilota Mercedes, ma di dover dividere il box con Lewis Hamilton. Anche Verstappen o Leclerc faticherebbero contro Hamilton”. (FormulaPassion.it)

"Vettel avrebbe dovuto prendere un anno di pausa dalla Formula 1 per capire le sue esigenze". Il 2021 di Vettel non è infatti iniziato nel migliore dei modi. (Corriere dello Sport.it)

Ora come ora rappresenta un riferimento anche per un Cavallino nel quale la premiata ditta Leclerc-Sainz è già entrata nel cuore dei tifosi. Dopo l’annullamento della passata edizione nel prossimo fine settimana torna ad alzarsi il sipario anche sul Mondiale di FE di scena sulle strade di Roma. (Autosprint.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr