NUOVO PIANO VACCINI/ Ecco il modello inglese per vaccinare 500mila persone al giorno

NUOVO PIANO VACCINI/ Ecco il modello inglese per vaccinare 500mila persone al giorno
Il Sussidiario.net ECONOMIA

Obiettivo: a partire da aprile, quando arriverà il grosso delle forniture di vaccini, arrivare a somministrare 500mila dosi al giorno, 6 milioni di italiani al mese.

Il grande flusso centrale ha bisogno di grandi centri vaccinali che possano arrivare ciascuno a 2.500 vaccinazioni al giorno.

Un piano che tenga conto dei tre flussi che abbiamo ricordato all’inizio, ciascuno con un peso diverso e un’organizzazione diversa

L’idea logisticamente migliore è identificare tre grandi flussi, secondo la legge di Pareto. (Il Sussidiario.net)

Ne parlano anche altre testate

Diversi studi hanno suggerito che i vaccini Pfizer-BioNTech e Moderna sono circa cinque volte meno efficaci contro la variante Gli anticorpi sembravano funzionare meglio di quelli nelle persone che non avevano avuto Covid e avevano ricevuto due dosi di un vaccino. (Il Mattino)

Il totale dei vaccinati al Palazzetto dello Sport Tommaso Assi è pari a 450, quante le dosi somministrate. Non sono state 722 le persone vaccinate nel primo giorno di apertura della campagna vaccinazioni per il personale scolastico per colpa del "taglio" di disponibilità del vaccino Pfizer. (TraniLive)

Nel frattempo, prima della diluizione, il vaccino può anche essere refrigerato per un massimo di cinque giorni a temperature standard di frigorifero comprese tra 2⁰C e 8⁰C Stabile a temperature meno basse. (InfermieristicaMente)

Vaccini, basta una sola dose «per chi ha avuto il Covid». Doppia ricerca sulla risposta immunitaria

Quando ci saranno dati sufficienti lo studio indagherà anche la produzione di anticorpi con i vaccini di Moderna e Astrazeneca. Durante la presentazione dei dati su questo studio il presidente Giani ha lanciato anche una proposta per la produzione di vaccini da parte delle aziende toscane (Toscana Media News)

Il principale aeroporto internazionale di Israele, invece, rimane chiuso a quasi tutto il traffico aereo, a causa delle preoccupazioni per le varianti Finora non c'era un consenso unico sul fatto che le inoculazioni delle dosi impedissero ai portatori asintomatici di diffondere il virus. (ilGiornale.it)

L'ultimo studio, che non è stato ancora pubblicato su una rivista scientifica, ha analizzato campioni di sangue di persone che hanno avuto Covid-19. «Per queste persone una sola dose del vaccino è sufficiente per caricare i loro anticorpi e distruggere il coronavirus e anche alcune varianti più infettive», spiegano gli studi. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr