Covid, più di mezzo milione di morti negli USA

Covid, più di mezzo milione di morti negli USA
RSI.ch Informazione ESTERI

Ha superato la soglia del mezzo milione di morti, negli Stati Uniti, il bilancio delle vittime del coronavirus.

In Svizzera, nell'arco dello scorso weekend, sono stati registrati altri 26 decessi correlati alla malattia

Quanto al numero complessivo dei decessi, esso si avvicina sempre di più ai due milioni e mezzo.

La cronaca della giornata di lunedì. A livello planetario sono quindi quasi 112 milioni i casi finora accertati d'infezione. (RSI.ch Informazione)

Su altre testate

Il paese più colpito, gli Stati Uniti, invece contano 505.000 morti e 28 mln 335.264 casi di contagiati. Sono esattamente 2 mln 497.263 le vittime registrate come decessi da nuovo coronavirus in tutto mondo. (ilMetropolitano.it)

Nel frattempo, i casi di contagio negli Stati Uniti hanno avuto un rapidissimo calo. Una stima elaborata dal data scientist Youyang Gu mostra che gli Stati Uniti potrebbero raggiungere l’immunità di gregge tra luglio e agosto. (AgoraVox Italia)

(Unioneonline/l.f.) Il presidente Joe Biden ha infatti annunciato che le somministrazioni hanno raggiunto il traguardo dei 50 milioni di dosi, cifra raggiunta nei primi 37 giorni dall'inizio del suo mandato. (L'Unione Sarda.it)

Biden: vaccinati 50 milioni di americani, siamo in anticipo di settimane

Si tratta di uno sviluppo importante per la crescita economica e per i mercati finanziari perché la politica monetaria agisce con uno sfasamento temporale. Biden beneficerà di una politica monetaria accomodante, probabilmente per tutto il suo mandato. (Advisoronline)

Le spettacolari immagini del British Antarctic Survey. Un gigantesco iceberg, grande come la contea di Bedforshire nel Regno Untio, si è staccato dall’enorme piattaforma di ghiaccio Brunt. L’iceberg è spesso circa 150 metri. (LaPresse)

Joe Biden festeggia il traguardo dei 50 milioni di vaccini contro il coronavirus «in 37 giorni» da quando è in carica. «Siamo in anticipo di settimane rispetto all'obiettivo di 100 milioni di vaccini in 100 giorni», ha esultato durante un evento alla Casa Bianca, definendo il terzo vaccino in arrivo, quello di Johnson & Johnson «molto promettente». (Il Mattino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr