Si spacciavano come centri termali ma non lo erano. Blitz dei Nas in Molise, in 3 sanzionati - quotidianomolise.com

Si spacciavano come centri termali ma non lo erano. Blitz dei Nas in Molise, in 3 sanzionati - quotidianomolise.com
Il Quotidiano del Molse INTERNO

Tra le violazioni di settore contestate nel corso della campagna, 5 hanno riguardato sanzioni della normativa di disciplina specifica dei centri termali, individuando centri benessere che proponevano trattamenti di natura “termale” sebbene in assenza di acque di riconosciuta efficacia terapeutica”

E’ per questo motivo che i carabinieri del Nas di Campobasso, il Nucleo Antisofisticazione, hanno sanzionato 3 centri benessere a Termoli, Mafalda e Miranda. (Il Quotidiano del Molse)

La notizia riportata su altre testate

Le verifiche dei Carabinieri hanno interessato in tutta Italia 628 strutture ed attività. I militari hanno accertato irregolarità in 95 strutture, 11 di esse sono state oggetto di provvedimenti di sospensione a causa di gravi carenze. (TG24.info)

30 in tutto le strutture visitate dai carabinieri del nucleo antisofisticazioni tra Frosinone e Latina Proprio qui sono stati sequestrati 30 kg. (Frosinone Web)

Mancato uso delle mascherine e assenza di sanificazione sono tra le infrazioni maggiormente segnalate. I Carabinieri dei Nas, d’intesa con il Ministero della Salute, hanno condotto su tutto il territorio nazionale una campagna di controlli presso terme, centri benessere e spa per verificare il rispetto delle norma anti-Covid. (Iacchite.blog)

Indagine dei Nas sui centri benessere in tutta Italia: sotto la lente anche un centro di Faenza

Delle 38 sanzioni 11 hanno riguardato l'assenza di verifiche del gestore sul possesso del green pass e sulla mancata inibizione di ambienti altamente caldi e umidi come il bagno turco Sanzionato un altro centro a Valderice, nel Trapanese. (PalermoToday)

Complessivamente sono state segnalate 98 persone all'Autorità giudiziaria e amministrativa, con il sequestro di oltre 660 chili di prodotti alimentari, contestando violazioni amministrative per 97.000 euro. (il Resto del Carlino)

Operazione su scala nazionale. Complessivamente i Carabinieri dei NAS, d’intesa con il Ministero della Salute, hanno condotto su tutto il territorio nazionale una campagna di controlli presso le strutture preposte ad offrire servizi e trattamenti destinati al benessere psico-fisico, come stabilimenti termali, centri benessere e spa. (Corriere Romagna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr