Astrazeneca e trombosi, la decisione dell'Italia. "Uso preferenziale agli over 60"

Quotidiano.net INTERNO

Roma, 7 aprile 2021 - Sul caso del vaccino Astrazeneca - dopo l'approfondimento dell'Ema, che sottolinea come gli effetti collaterali (leggi trombosi) siano rari - cosa farà l'Italia?

E avrebbe aggiunto: "Bene che le Regioni abbiano aumentato la quota di over 80.

Sul piano vaccinale il generale ha affermato che "apriamo da domani la categoria 60-79 anni ad Astrazeneca.

Una platea di circa 13 milioni di persone, due milioni dei quali hanno già avuto la prima dose". (Quotidiano.net)

Su altri giornali

Locatelli: «Raccomandato l’uso preferenziale oltre i 60 anni». «Considerando i dati sulla letalità per Covid che confermano che le vittime sono per lo più anziani, l’idea anche per Italia è di raccomandare l’uso preferenziale oltre i 60 anni di età» Nonostante l’agenzia europea del farmaco non abbia dato raccomandazioni specifiche sulle fasce d’età da privilegiare per la somministrazione, l’uso del vaccino potrebbe essere raccomandato solo ai soggetti con un’età superiore ai 60 anni. (Open)

"La posizione decisa dal ministro" Speranza" dopo un confronto è quella di raccomandare un uso preferenziale nei soggetti oltre i 60 anni di età. La maggior parte di questi eventi trombotici si è avuta nei primi 14 giorni dopo la somministrazione di vaccino e si è osservata solo dopo la prima somministrazione. (Adnkronos)

Questi fenomeni sono molto rari, gli eventi osservati sono stati superiori all'aspettato fino all'età di 60 anni ma inferiori all'atteso nei soggetti sopra i 60 anni di età. Germania e Spagna hanno sposato la linea di un uso preferenziale sopra i 60 anni di età (MilanoToday.it)

Vaccini, Cts: «Fuori in 6-8 settimane, svolta con dosi a 30 milioni di italiani. Scuola rischio calcolato» - Il Mattino.it

Gli eventi osservati "sono stati superiori all'aspettato fino all'età di 60 anni ma inferiori all'atteso nei soggetti sopra i 60 anni di età. La decisione del ministro Speranza "è stata quella di raccomandare un uso preferenziale sui soggetti con più di 60 anni di età. (Fanpage.it)

“Considerando i dati sulla letalità (per coronavirus) che confermano che le vittime perlopiu’ sono anziani, l’idea anche per Italia e’ di raccomandare l’uso preferenziale oltre i 60 anni“. Conferenza stampa dal Ministero della Salute in diretta. (Orizzonte Scuola)

L'EPIDEMIA AstraZeneca, quali effetti collaterali? Del tutto inopportuno secondo il Cts parlare oggi di rischi zero, il quale però spiega che la riapertura delle scuole non poteva essere ancora rimandata. (ilmattino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr