EICMA 2021, Suzuki presenta l’aggiornamento della Katana

EICMA 2021, Suzuki presenta l’aggiornamento della Katana
FormulaPassion.it SCIENZA E TECNOLOGIA

Il motore a quattro cilindri, ora omologato Euro 5, esprime ben 152 cv e ha un’erogazione più corposa e regolare.

La Suzuki Katana MY2022, a listino dalla data odierna, sarà venduta al prezzo di 14.190 euro

La prima Katana del 1981 segnò una svolta epocale per il design di Suzuki e la sua erede, nel 2018, ha cercato di ricalcare quel percorso.

Oggi la Katana MY2022 propone colori inediti per le sovrastrutture, cerchi in contrasto e foderi della forcella dorati. (FormulaPassion.it)

Ne parlano anche altre testate

La Suzuki Katana 2022, vanta poi il Controller Area Network (CAN bus), sistema che permette alla centralina ECM di comunicare con la strumentazione digitale multi-funzione Più elettronica. Sulla Suzuki Katana my2022, abbiamo anche più elettronica, ad iniziare dal Suzuki Clutch Assist System (SCAS) che aggiunge una funzione di assistenza per integrare la frizione anti saltellamento della precedente generazione. (GPOne.com)

La versione GP Edition si presenta con la livrea Anniversary utilizzata dalle Suzuki ufficiali in MotoGP. La sua colorazione prevede l’abbinamento del blu e del grigio ardesia come le moto del Team Ecstar. (Motociclismo.it)

Da segnalare che chi possiede una patente A2 può acquistare le GSX-S950 GP Edition o SERT Edition in configurazione da 35 kW allo stesso prezzo della variante a piena potenza In dotazione l'acceleratore ride-by-wire, che s'interfaccia con il nuovo sistema "Scegliiltiro" - Suzuki Drive Mode Selector. (InMoto)

Suzuki, tolti i veli alla nuova Katana MY2022: più potente e tecnologica - Sportmediaset

La seconda versione si chiama SERT Edition e punta tutto sulla mescolanza di rosso e nero, con dettagli bianchi e blu a fare da contorno. Si tratta di due allestimenti che celebrano la vocazione sportiva della casa di Hamamatsu. (inSella)

Finiture ed ergonomia. Chi conosce la Suzuki Katana riconoscerà fin dal primo colpo d'occhio il modello nuovo grazie al cambio di colorazione di diversi dettagli tecnici. Il tutto grazie al nuovo sistema di gestione ride-by-wire più leggero, razionale e compatto (Moto.it)

Il propulsore a quattro cilindri, ereditato insieme al telaio dalla leggendaria stirpe vincente delle GSX-R, gode di innumerevoli migliorie. Il motore, ora omologato Euro 5, vede la potenza massima salire a 152 cv e ha un’erogazione più corposa e regolare. (Sport Mediaset)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr