Tassi di mortalità di Omicron tra i vaccinati simili a quelli dell’influenza

Ok Salute e Benessere SALUTE

Nella popolazione generale i livelli di mortalità di influenza e Covid fra i vaccinati oscilla tra lo 0,04% e lo 0,12 per cento

Tassi di mortalità di Omicron: i dati simili all’influenza tra i vaccinati. Tra chi invece ha fatto almeno due dosi sia Delta, sia Omicron hanno tassi molto simili a quelli dell’influenza stagionale, con un tasso di mortalità che si assesta intorno allo 0,4-0,5%, sempre tra i 65enni non vaccinati. (Ok Salute e Benessere)

Ne parlano anche altri giornali

Un livello dunque ben dieci volte inferiore a quello di Covid-19 per quanto riguarda Delta” e tre volte inferiore per Omicron. I dati, calcolati da Matteo Villa, ricercatore dell’Ispi, cambiano molto a seconda dell’età. (l'Immediato)

Covid, variante Omicron 10 volte più letale dell’influenza: gli studi. Su 858 pazienti visitati dalle Pneumologie Lombarde, come spiegato dal dottor Michele Vitacca, Direttore Dipartimento Pneumologia riabilitativa ICS Maugeri, “il 21 per cento era stato ricoverato in Terapia Intensiva, il 60 in ventilazione. (Telecaprinews)

Non c’è paragone rispetto a un anno fa quando i nuovi casi erano 14.242 e i decessi a causa delle complicanze del contagio 616 Il bollettino rilasciato ieri dal ministero della Salute ha riportato oltre 196mila nuovi positivi e 313 morti, il picco di decessi nella quarta ondata. (Il Riformista)

Pertanto, trattarle come se fossero la stessa cosa è una semplificazione, nonché un azzardo, a meno che fossero tutti vaccinati. gen132022. Covid, variante Omicron non è come l'influenza. (Farmacista33)

Covid, variante Omicron 10 volte più letale dell’influenza: la strategia. In Spagna, però, il governo Sanchez ha deciso di trattare il Covid come un’influenza, proprio come Boris Johnson nel Regno Unito. (Notizie.it )

Anzi, le immunizzazioni ripetute in tempi ravvicinati a volte producono lo spegnimento della risposta immunitaria. E ancora: “I pazienti colpiti da Omicron sono tanti di più perché questa variante è molto, molto più trasmissibile di Delta, ma sembrerebbe che sia causa di una malattia meno aggressiva. (BlogSicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr