Non crede al Covid. Muore di Covid un influencer. Il pentimento

Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo INTERNO

La storia di un noto influencer ucraino, Dmitriy Stuzhuk, morto di recente con Covid, sta facendo il giro del mondo.

Spesso e volentieri, senza avere le necessarie nozioni per sposare determinate correnti di pensiero che emergono anche sui social.

Voglio condividere come mi sono ammalato e mettere in guardia tutti in modo convincente: ho anche pensato che non esistesse il covid, ed è tutto relativo. (Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo)

Ne parlano anche altri giornali

Durante il ricovero Stuzhuk aveva postato sui social il suo mea culpa: «Voglio condividere come mi sono ammalato e mettere in guardia tutti. La sua ex moglie ha confermato che fosse «in gravi condizioni» e che il «suo cuore non ce la faceva». (Gazzetta del Sud)

Dmitriy Stuzhuk è stato ricoverato di urgenza presso l’ospedale di Kiev, in Ucraina. Il Covid-19 non esiste. Questo è quello che scriveva Dmitriy Stuzhuk sui social. (Bigodino.it)

L'influencer ucraino Dmitry Stuzhuk, oltre un milione di seguaci su Instagram, si era ammalato mentre era in vacanza in Turchia. Fino a quando non sono stato male...» aveva scritto. (La Stampa)

Dopo essere stato nuovamente ricoverato d'urgenza, la sua ex moglie Sofia, 25 anni, ha confermato che era in "gravi condizioni" e "incosciente".Tardivo il suo pentimento affidato ai social: "Voglio condividere come mi sono ammalato e mettere in guardia tutti", aveva scritto, "pensavo che il Covid non esistesse, finché non mi sono infettato. (Rai News)

Non è questione di lana caprina ma di cercare di riportare i fatti per quello che sono. Nei suoi post non parlava di coronavirus, né spingeva la gente a credere a quello che voleva lui. (ilGiornale.it)

I due si erano separati sei mesi fa, dopo aver avuto tre figli, la più piccola di appena nove mesi. Dmitriy Stuzhuk, influencer ucraino da oltre un milione di follower è morto dopo aver contratto il coronavirus. (Il Riformista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr