Bucciantini: “Tonali occasione da non perdere, Ribery lo terrei a prescindere”

Viola News SPORT

Per farlo deve giocare più partite da 7 e meno da 5,5, quest'anno è avvenuto il contrario.

L'opinione del giornalista su Ribery, Castrovilli, Tonali e sulla figura di Gattuso: "Ha lasciato squadre più forti di quando è arrivato". Marco Bucciantini è intervenuto ai microfoni del Pentasport di Radio Bruno: "Si è percepita l'urgenza di lavorare, capire e cercare un rapporto con la dirigenza.

Ci scommetterei su Tonali perché si ritroverà e un'occasione del genere non va persa"

Mi piacerebbe molto questo tandem nel 4-2-3-1 di Gattuso, ha subito l'emozione di giocare nel suo Milan (Viola News)

Ne parlano anche altri media

Secondo quanto riferisce il Tg Rai della Toscana, Franck Ribery avrebbe salutato in maniera commossa gli amici per tornare dalla famiglia, è addio alla Fiorentina? I due si sono piaciuti, ma Ribery vorrebbe avere spazio non solo parziale. (Fiorentina.it)

Ecco perchè per il bene della Fiorentina, Gattuso avrà bisogno di tutto l’amore che Firenze è sempre stata in grado di dare Ci saranno giovani da attendere e non criticare, ci sarà un progetto tecnico che avrà bisogno di svilupparsi e che non andrà sommerso di critiche dopo due sconfitte. (SuperNews)

Diceva il compianto Vujadin Boskov che "testa di giocatore è buona solo per portare cappello". Non è così, soprattutto se si tratta di Franck Ribery, uno che nella vita ha dimostrato di essere sia un grande campione che un grande uomo. (Firenze Viola)

LUCCHESI, Sfortuna viola non dovuta agli allenatori

Tutti i club hanno bisogno che tornino i tifosi negli stadi. Bakayoko alla Fiorentina? (Fiorentina.it)

Il serbo potrebbe andare via se dovesse arrivare un’offerta irrifiutabile per la sua carriera, altrimenti rinnoverà a fine estate come d’accordo con la dirigenza Almeno questo è quanto trapela in casa viola, con il nuovo allenatore Gattuso che lo considera il terminale offensivo perfetto per il 4-2-3-1. (Europa Calcio)

La società non è stata fortunata in questi anni, ma non per colpa degli allenatori. Sono valutazioni che si fanno quando c’è un rapporto diretto con l’atleta. (Firenze Viola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr