Usa, Kamala Harris ai potenziali migranti: “Non venite, sarete rispediti indietro”

Usa, Kamala Harris ai potenziali migranti: “Non venite, sarete rispediti indietro”
Il Fatto Quotidiano ESTERI

E così è per Kamala Harris, vicepresidente degli Stati Uniti che ha ricevuto l’incarico di gestire la questione migranti a fine marzo.

La gestione dei flussi migratori è un terreno politico scivoloso, per l’Ue come per gli Stati Uniti.

“Voglio essere chiara con le persone di questa regione che stanno pensando di intraprendere il pericoloso viaggio verso il confine tra Stati Uniti e Messico.

Non venite”, ha detto Harris aggiungendo che “ci sono strade per un’immigrazione legale e sono queste che vanno percorse”

Secondo, gli Stati Uniti hanno contribuito per decenni ai cambi di regime e alla destabilizzazione in America Latina. (Il Fatto Quotidiano)

Ne parlano anche altre fonti

Kamala Harris e il discorso alle “ragazze ambiziose” e non solo. Kamala Harris ha qualcosa da dirvi Kamala Harris era partita dalla Joint Base di Andrews a bordo dell’Air Force Two, l’aereo adibito al trasporto dei vicepresidenti degli Stati Uniti (Ck12 Giornale)

Harris è stata accolta in Guatemala dal ministro degli esteri Pedro Brolo e oggi incontrerà il presidente Alejandro Giammattei. Sul tavolo anche i vaccini anti-Covid Le discussioni dovrebbero vertere anche sulle di dosi di vaccino anti-covid promesse dagli Stati Uniti all’America latina. (RSI.ch Informazione)

"Sto bene, Abbiamo detto tutti una piccola preghiera, ma stiamo bene", ha dichiarato Harris nel momento della ripartenza a bordo di un altro aeromobile. (Rai News)

Aereo in panne per Kamala Harris, l'incidente simbolo della "mission impossible" sui migranti

Aereo in panne per Kamala Harris, l'incidente simbolo della "mission impossible" sui migranti di Alberto Flores D'Arcais. Kamala Harris accolta dal ministro degli Esteri del Guatemala Pedro Brolo (afp). (la Repubblica)

Nonostante i problemi di natura tecnica, l'Air Force Two è atterrato normalmente e Kamala Harris, una volta scesa dall'aereo, ha rivolto un pollice alzato ai cronisti: «Tutto ok, sto bene» Kamala Harris, paura per la vicepresidente degli Stati Uniti (leggo.it)

Per questa «delega», la Harris è stata ribattezzata dai Repubblicani la «zarina del confine» di Biden, un soprannome che, però, lei non gradisce. Adesso l'incontro è avvenuto di persona ma il problema rimane visto che sono ancora 16. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr