Renault Mégane E-Tech Electric, in arrivo al crossover a batterie

Renault Mégane E-Tech Electric, in arrivo al crossover a batterie
QN Motori ECONOMIA

Le prime foto ufficiali sono camuffate, ma spicca il nuovo logo di Renault, si intravedono le forme dei fari a led affilati.

Renault Mégane E-Tech Electric è il nome del nuovo crossover a batterie della Casa francese.

Mégane E-Tech Electric porterà all’esordio per Renault la piattaforma Cmf-Ev (già su Nissan Ariya).

Leggi ora: Nouvelle Vague, Luca De Meo racconta il futuro Renault. Ultima modifica: 8 giugno 2021

Si tratta di 30 Mégane E-Tech Electric, costruite bella fabbrica di Douai (QN Motori)

Su altre fonti

A fornire energia al powertrain è un accumulatore da 60 kWh di capacità, che consente alla Mégane E-Tech Electric di percorrere fino a 450 km con una singola ricarica completa, omologati secondo il ciclo Wltp. (Il Fatto Quotidiano)

Il debutto della Renault Mégane E-Tech Electric si avvicina e il costruttore francese guidato dal ceo Luca de Meo ha deciso di comunicare ufficialmente alcune delle caratteristiche del modello che, secondo quanto dichiarato durante la presentazione del piano Renaulution, “traghetterà Renault in una nuova era”. (l'Automobile - ACI)

I primi dati sul suv elettrico confermano la potenza del motore, l'autonomia di marcia e la capacità della batteria. Renault Megan-E verrà presentata entro fine anno, finalizzato il design. (Auto.it)

Renault punta forte sulla mobilità elettrica in Francia

Una novità per completare la gamma delle elettriche della Losanga ad oggi vomposta da Twingo E-TECH Electric sul Segmento A e con la ZOE sul Segmento B. Tempo di lettura: (Autoappassionati.it)

Una novità per completare un’offerta della Marca già forte con Twingo E-TECH Electric sul Segmento A e con la best-seller ZOE sul Segmento B. Prodotti nello stabilimento di Douai, tutti i veicoli preserie saranno decorati con un motivo inedito realizzato su misura da Renault Design (AutoScout24 Magazine)

L’accordo tra le varie parti sfocia ora in Renault ElectriCity. Il gruppo dichiara inoltre di voler sviluppare un’infrastruttura per i componenti chiave per i veicoli elettrici con l’aiuto del nuovo Distretto Industriale Nord. (MotoriSuMotori)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr