AstraZeneca, Ema: Non somministrarlo in affetti da perdita capilllare

AstraZeneca, Ema: Non somministrarlo in affetti da perdita capilllare
Per saperne di più:
LaPresse INTERNO

Il comitato, informa una nota dell’agenzia, ha anche concluso che la sindrome da perdita capillare dovrebbe essere aggiunta alle informazioni sul prodotto come nuovo effetto collaterale del vaccino, insieme a un avvertimento, per sensibilizzare gli operatori sanitari e i pazienti

Milano, 11 giu.

(LaPresse) – Il Comitato per la sicurezza (Prac) dell’Agenzia europea del farmaco (Ema) ha concluso che le persone in precedenza affette da sindrome da perdita capillare non debbano essere vaccinate con Vaxzevria (ex AstraZeneca). (LaPresse)

Ne parlano anche altre testate

In un’intervista a La Stampa il professore ribadisce alcune perplessità sull’uso del vaccino nelle giovani donne. ″[.]Questo tipo di trombosi, che colpiscono soprattutto le giovani donne, erano più che rarissime ieri così come lo sono oggi. (L'HuffPost)

I magistrati hanno chiesto alla direzione sanitaria tutta la documentazione relativa all'iter vaccinale, ma anche a quanto successo dal primo accesso al pronto soccorso, passando per le dimissioni, e il secondo ricovero. (Today.it)

La proposta di Rasi. Parla il consulente del commissario per l'emergenza coronavirus. Di: Redazione Sardegna Live. Indecisi se fare il vaccino? “Userei in modo più perentorio il Green pass, senza il quale precluderei alcune cose: dai voli aerei ad alcune attività ludiche come i concerti o le partite di calcio, ma anche i ristoranti” (Sardegna Live)

Genova, 34enne ricoverata dopo il vaccino • Imola Oggi

In più con una netta differenza tra donne e uomini, con una incidenza di casi in questi ultimi nettamente inferiore", afferma. Cresce il fronte degli scienziati contrari alla somministrazione del vaccino Astrazeneca ai giovani. (Fanpage.it)

Il potenziale rischio del vaccino aumenta e il potenziale beneficio diminuisce perché diminuisce il rischio stesso di malattia. Professore, la comunità scientifica ha sempre cercato di tranquillizzare circa i rischi del vaccino Astrazeneca. (Open)

Dai primi esami è emerso un livello basso di piastrine nel sangue. La donna ha riferito ai medici di essere stata vaccinata con la prima dose di AstraZeneca lo scorso 27 maggio ad Alassio. (Imola Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr