Saman Abbas, l’ultimo audio al fidanzato: «Ho sentito dire: uccidiamola»

Saman Abbas, l’ultimo audio al fidanzato: «Ho sentito dire: uccidiamola»
Altri dettagli:
Corriere della Sera INTERNO

«Vedremo se sono solo parole, ma possono arrivare a farlo - ammette Saman, sparita da Novellara lo scorso 30 aprile e il cui corpo non è ancora stato ritrovato - Lasciamo fare al destino» conclude poi

Nell’audio originale Saman, che sarebbe stata uccisa dalla famiglia perché aveva rifiutato un matrimonio combinato, sembra quasi rassegnata alla sua sorte: «Vedremo quello che è scritto nel destino», dice al compagno. (Corriere della Sera)

La notizia riportata su altri media

Così Saman Abbas, la 18enne pachistana scomparsa a Novellara lo scorso 30 aprile, in un messaggio audio al fidanzato, diffuso dalla trasmissione «Chi l’ha visto» su Rai3. Secondo la Procura la ragazza sarebbe stata uccisa da i suoi famigliari perché aveva rifiutato un matrimonio combinato (Corriere TV)

Il fidanzato di Saman Abbas ha parlato delle minacce che, ormai da mesi, lui e la sua famiglia ricevono dal padre della diciottenne scomparsa. (Leggilo.org)

Una condanna a morte, già scritta. La voce di Saman Abbas però si sente senza nessuna interferenza. (Open)

Saman Abbas, il fidanzato: “Suo padre continua a minacciarmi anche dal Pakistan”

E ha aggiuto: «Il 4 maggio sono andato dai carabinieri, ma loro mi hanno detto: "Tutto a posto, Saman sta bene, torna a casa"». In serata, l'arrivo in carcere a Reggio Emilia, a disposizione della magistratura che nelle prossime ore lo interrogherà. (ilmessaggero.it)

"Ho sentito che dicono uccidiamola". Che i suoi parenti tramassero qualcosa di grave contro di lei pare che la ragazza lo avesse capito. "Adesso io ho paura, ho troppa paura perché il padre mi manda ancora tanti messaggi sul mio profilo Instagram, mi scrive ancora" ha spiegato il fidanzato di Saman la cui famiglia che vive in Pakistan è stata minacciata più volte proprio dalla famiglia della 18enne. (Fanpage.it)

Il giovane ha anche mostrato una parte dei messaggi ricevuti dall’uomo: “Figlio di una c…a, io s…o tua madre“ (Notizie.it )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr