Perché a Pasqua mangiamo le uova di cioccolato?

Perché a Pasqua mangiamo le uova di cioccolato?
Prima la Valtellina INTERNO

Inizialmente si trattava di uova sode decorate e colorate.

Come il pulcino esce dall’uovo, allo stesso modo Cristo abbandona la tomba per assurgere alla vita eterna.

E’ così accaduto che l’uovo, da generico simbolo di rinascita, diventasse perfetta metafora della rinascita di Cristo.

Luigi XIV (non poteva essere stato che il Re Sole ad avere questa idea) fece al suo chocolatier di corte l’uovo di cioccolato

Tradotto nella tradizione cristiana. (Prima la Valtellina)

Su altri media

Uovo di Pasqua: cosa simboleggia e perché si mangia in questa occasione, scopriamo insieme il significato di questa secolare tradizione. Buona Domenica ma soprattutto Serena Pasqua a tutti voi amici di Mammastyle. (Mamma Style)

Scegli quale tra la uova di Pasqua disponibili e scopri la tua vera personalità: il modello che sceglierai sarà certamente quello giusto. (ultimaparola.com)

In palio non c’erano premi, ma l’uovo sodo che fosse stato centrato. Biasutti ne diede prova donando alla comunità 5 grandi uova di gesso colorate da esporre in piazza Libertà prima della Pasqua. (Il Piccolo)

Uova di Pasqua per tutti i piccoli pazienti del reparto di Pediatria - CatanzaroInforma

Si è rivelato un successo l' "Uovo sospeso", lanciato soltanto pochi giorni fa sui social dall'art director Diego Di Flora: in appena dieci giorni sono state raccolte 600 uova di Pasqua, donate dai cittadini e destinate a bambini poveri, agli ospedali e alle associazioni di periferia. (Fanpage.it)

"Io vivo con due genitori 94enni – spiega Marcello Palazzi, 62 anni – essere vaccinato mi rende tranquillo anche nei loro confronti. Per gli 810 soggetti fragili in coda ieri il vaccino è stato come la sorpresa nell’uovo di Pasqua. (il Resto del Carlino)

Per questo motivo, i rappresentanti di “Città del Vento”, con in prima linea l’attivissimo presidente Alessandro Astorino, hanno deciso di donare le uova dei “Me Contro Te” ai piccoli degenti del reparto. (CatanzaroInforma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr