Tarme della farina come cibo, arriva il primo ok della Ue

Tarme della farina come cibo, arriva il primo ok della Ue
Corriere della Sera INTERNO

Adesso diventano uno «snack»: o, almeno, lo diventano le larve gialle essiccate del coleottero in questione, il tenebrione mugnaio (Tenebrio molitor), meglio note come tarme della farina.

Fino a ieri erano conosciuti come uno i principali coleotteri infestanti delle industrie alimentari di maggiori dimensioni.

Il «nuovo alimento» (secondo la definizione Ue) potrà essere immesso in commercio come insetto essiccato intero, come uno snack, o come farina, ingrediente per numerosi prodotti alimentari. (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altre fonti

La Fao ha definito gli insetti come fonte di cibo sana e altamente nutriente, ricca di grassi, proteine, vitamine, fibre e minerali. Al momento, ci sono undici domande per rendere gli insetti alimenti all'esame dell'Efsa. (ilmessaggero.it)

Ma la maggioranza degli italiani (il 54%) considera gli insetti estranei alla cultura alimentare nazionale e non la porterebbe mai in tavola. Il futuro è qui. Stando a quanto riferisce Coldiretti, la maggioranza degli italiani (54%) considera gli insetti estranei alla cultura alimentare nazionale e non la porterebbe mai in tavola (LaPresse)

Si tratta di insetti che si nutrono di grani e farine e che possiamo trovare tra pasta, riso, farina ma anche altri alimenti Al momento, ci sono undici domande per rendere gli insetti alimenti all'esame dell'Efsa. (Il Messaggero)

Insetto come cibo, primo ok dell'Europa

Via libera dell'Europa al primo insetto come alimento: è la prima volta. È il primo ok da parte dell'Unione europea a un insetto come alimento, che arriva appunto a seguito della valutazione scientifica da parte dell'Efsa. (leggo.it)

Avete presente le larve gialle meglio note come tarma della farina? Insetti a tavola, come si potrà “degustare” la tarma della farina. (Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo)

- Niente paura, però: la presenza della farina di tarma nei prodotti sarà indicata nell'etichetta, quindi il consumatore potrà liberamente scegliere se mangiare prodotti contenenti insetti oppure no. Le larve della tarma della farina sono i primi insetti autorizzati come cibo, ma non saranno gli ultimi: ci sono al momento undici richieste per insetti come cibo, al vaglio dell'Efsa. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr