Nuovi colori delle Regioni, cambiano i criteri: le novità

Nuovi colori delle Regioni, cambiano i criteri: le novità
DiLei INTERNO

I colori delle Regioni rimangono però i medesimi di quelli decisi all’inizio della seconda ondata e impiegati per il contenimento del coronavirus.

La diminuzione graduale del tasso dei contagi ha consentito l’ingresso di tutte le Regioni in zona bianca, quindi a minor rischio.

A darne notizia è il Ministro della Salute Roberto Speranza, al lavoro su un nuovo Decreto Legge ancora da approvare.

editato in: da. (DiLei)

Su altri giornali

Secondo quanto riferito dal Ministro della Salute Roberto Speranza, a breve verranno ridefiniti i parametri che determinano il cambio colore delle Regioni. Rispetto a quel periodo, tuttavia, ci saranno alcune novità e ad annunciarle è stato il Ministro Speranza. (Thesocialpost.it)

Ma il “pericolo zona gialla” dovrebbe essere scongiurato, perché i criteri per l’applicazione delle norme di una fascia più alta di rischio saranno cambiati. (The Wam)

Nel prossimo decreto sarà anche prevista la proroga dello stato di emergenza, che al momento termina il 31 luglio. Intanto diventerà sempre più tassativa la necessità di eseguire un numero minimo di tamponi (in zona bianca 150 test ogni 100mila abitanti). (Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo)

Covid: per i colori delle Regioni avranno più peso ricoveri

Ma i parametri di valutazione cambieranno, promette il Ministro Speranza, dando più peso al tasso di ricoveri ospedalieri. Fonti di riferimento: Ministero della Salute /Ansa/ Ministero della Salute/Youtube. (greenMe.it)

I grafici della popolazione italiana raccontano che "la percentuale dei casi tra i vaccinati è largamente inferiore alla percentuale dei casi tra i non vaccinati Tra le regioni più a rischio in base all'incidenza dei casi ci sarebbero Sardegna, Sicilia, Veneto, Lazio e Campania. (Adnkronos)

Il ministero della Salute monitora l’aumento dei contagi e il conseguente rialzo dell’indice Rt che sale ora allo 0.91. Alcune Regioni rischiano di ricadere all’interno delle fasce colorate e a loro volta di dover fare i conti con le restrizioni. (Ck12 Giornale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr