Covid: Lorenzo Damiano, leader no vax, in terapia sub-intensiva

Covid: Lorenzo Damiano, leader no vax, in terapia sub-intensiva
Oggi Treviso INTERNO

Nel suo attivismo no vax, Damiano aveva mescolato posizioni anti-sistema, invocando una "Norimberga 2" contro i promotori delle vaccinazioni, con una sorta di fondamentalismo religioso e i consueti slogan contro la "dittatura sanitaria", no Green Pass, libertà vaccinale e terapie mediche domiciliari.

I suo collaboratori hanno annunciato a breve l'invio di una nota stampa sulla questione

Il contagio del 56enne, riferiscono i giornali locali, sarebbe avvenuto durante un pellegrinaggio a inizio novembre a Medjiugorje. (Oggi Treviso)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Il leader no vax veneto Lorenzo Damiano, membro del movimento Norimberga 2 con cui si era candidato alle ultime elezioni per il sindaco di Conegliano, in provincia di Treviso, ha contratto il Covid ed è ricoverato in terapia sub intensiva all’ospedale di Vittorio Veneto. (Il Fatto Quotidiano)

Il contagio sarebbe avvenuto durante un pellegrinaggio a Medjugorje fatto nei primi giorni di novembre. Ora il leader del movimento si trova presso l’ospedale di Vittorio Veneto. (Ck12 Giornale)

24 novembre 2021 a. a. a. Da "Norimberga 2" al ricovero in terapia subintensiva: é la parabola di Lorenzo Damiano, leader veneto dei no vax, contagiatosi con il Covid e ora in condizioni serie in ospedale a Vittorio Veneto. (LiberoQuotidiano.it)

Covid, il leader no vax del Veneto Lorenzo Damiano finisce in terapia sub-intensiva

Contro i promotori della campagna vaccinale contro il Covid aveva invocato una seconda "Normiberga", con riferimento allo storico processo contro i criminali nazisti del 1945-1946. Noto per il suo attivismo no vax e per le sue posizioni anti-sistema, contro i promotori della campagna vaccinale aveva invocato una seconda "Normiberga". (Sky Tg24)

LEGGI ANCHE. Muore per Covid a 66 anni, sul manifesto la frase choc: «Se avessi creduto alla pandemia racconterei un'altra storia». Nel suo attivismo no vax, Damiano aveva mescolato posizioni anti-sistema, invocando una «Norimberga 2» contro i promotori delle vaccinazioni, con una sorta di fondamentalismo religioso e i consueti slogan contro la «dittatura sanitaria», no Green Pass, libertà vaccinale e terapie mediche domiciliari. (Corriere Adriatico)

Il contagio del 56enne, riferiscono i giornali locali, sarebbe avvenuto durante un pellegrinaggio a inizio novembre a Medjiugorje, a inizio novembre. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr