In Lombardia sarà possibile scegliere la data del richiamo del vaccino

In Lombardia sarà possibile scegliere la data del richiamo del vaccino
MilanoToday.it INTERNO

A partire da lunedì 28 giugno la seconda dose della vaccinazione anti covid verrà proposta dal portale per la prenotazione della Regione.

Per prendere appuntamento per la seconda dose del vaccino le modalità rimangono sempre le medesime: è possibile farlo attraverso il portale di Poste Italiane, gli sportelli Atm di Poste Italiane, chiamando il numero verde 800.894545 o rivolgendosi ai portalettere

Data per la seconda somministrazione del vaccino a scelta in Lombardia (MilanoToday.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Una squadra di medici in forza alla struttura del commissario per l'emergenza ha vaccinato una quarantina di persone al Centro Diaconale. La comunità bengalese invece riceve il siero alla Fiera e si conta di immunizzare circa 200 persone in una settimana (PalermoToday)

Per l’occasione, il presidente della Toscana, Eugenio Giani, e l’assessore regionale alla sanità, Simone Bezzini, si recheranno alle 9.30 nei locali della farmacia comunale di viale Europa, al numero civico 191, dove sarà somministrata la prima dose di Jansenn della J&J a un over 60. (Toscana Notizie)

È la conferma che la Liguria vanta una radicata educazione sanitaria in materia di vaccinazioni. Chi invece ha già compiuto 18 anni potrà prenotarsi da venerdì 11 giugno alle ore 23 (GenovaToday)

Vaccini: 2.655.870 le dosi somministrare sino ad oggi

I vaccini. Le modalità di prenotazione delle vaccinazioni rimangono sempre le stesse: portale di Poste Italiane, portalettere, sportelli Atm di Poste Italiane e numero verde di Regione Lombardia (Sky Tg24 )

E‘ sicuramente un tema che i dirigenti delle aziende dovranno applicare alla lettera, con riferimento alle misure previste per i no-vax: assegnazione a mansioni diverse ed eventuale aspettativa senza retribuzione Sempre in tema di vaccini anti Covid, l’assessore ha anche spiegato che in caso di “nesso causale” di trasmissione del Covid a pazienti da parte di sanitari no-vax, la Regione non si costituirà in giudizio a favore del personale ma dell’utente. (Cronache Maceratesi)

Le dosi sono il 93,6% di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l'emergenza, 2.837.585). Sonole dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.00 dal Report del Governo nazionale. (BarlettaViva)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr