Napoli, teatri illuminati per protesta e al Bellini arrivano i carabinieri

Napoli, teatri illuminati per protesta e al Bellini arrivano i carabinieri
La Repubblica INTERNO

"Siamo felici di questa partecipazione - spiega Gabriele Russo, che dirige il Bellini col fratello Daniele - è la prova di quanta voglia di teatro e di cultura ci sia a Napoli

L'iniziativa, tiene a precisare, "non è una protesta, quanto una necessità di riaccendere la luce sul teatro.

Foto Riccardo Siano (siano). Alle 21,20 arrivano anche i carabinieri chiamati da qualcuno che temeva assembramenti: controllo dei documenti ai presenti, e la serata prosegue. (La Repubblica)

Ne parlano anche altre fonti

Spettacolo e cultura sono la nostra identità e il volano della ripartenza del Paese" Un anno di Covid, un anno dalle prime restrizioni che subito hanno interessato il mondo dello spettacolo, della cultura e dell'intrattenimento. (Primocanale)

in foto: Il flash mob davanti al teatro Bellini. in foto: La protesta all’interno del Teatro Augusteo. (Fanpage.it)

Progetto Teatro X Tutti si è unito all’iniziativa di Unita ponendo l’attenzione anche a tutti gli allievi, agli appassionati, al pubblico e ai sostenitori delle iniziative teatrali. “Diamo voce alla cultura - ripetono da Progetto Teatro X Tutti - altrimenti diventeremo tutti invisibili (Qdpnews.it - notizie online dell'Alta Marca Trevigiana)

Milano, lavoratori dello spettacolo e studenti occupano l’ex cinema Arti: “Un anno fa la…

Tutte le assurde complicazioni burocratiche che devono affrontare coloro che in Italia si occupano di spettacolo messe in scena con ironia in una commedia musicale spassosa. Sarebbe bello immaginare che una volta superata la pandemia istituzioni e cittadinanza riconoscessero pienamente il ruolo sociale del teatro» (VeneziaToday)

Chiedono lo sblocco immediato dei ristori rimasti in sospeso e la tempestiva convocazione di un tavolo Interministeriale che coinvolga anche loro, i lavoratori. In piazza presenti anche i sindaci di Rimini e Santarcangelo, Gnassi e Parma, oltre all’assessore alla Cultura di Rimini, Piscaglia (News Rimini)

A Milano un gruppo di studenti appartenenti a diverse scuole e un gruppo di lavoratori dello spettacolo hanno occupato gli spazi dell’ ex cinema Arti in via Mascagni. “ Ci siamo riappropriati di uno spazio abbandonato per fare una lezione dove parleremo di spettacolo, cultura e istruzione . (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr