Al PalaVolta vaccinate sinora 1.085 persone. Chieco: «La riorganizzazione sta dando primi frutti»

Al PalaVolta vaccinate sinora 1.085 persone. Chieco: «La riorganizzazione sta dando primi frutti»
Ruvolive.it SALUTE

Grande soddisfazione del sindaco Pasquale Chieco, il quale, ieri, aveva fatto un incontro urgente con Regione, Asl Bari e Protezione Civile per risolvere le criticità che avevano raggiunto l'acme il 16 aprile.

A oggi sono state vaccinate, in totale, nel palazzetto di via Volta, 1.085 persone.

Oggi, infatti, l'iter che seguono i vaccinandi, dall'accoglienza sino alla sosta post-vaccinazione, è stato più fluido. (Ruvolive.it)

Ne parlano anche altri giornali

Vaccinazioni: domani solo per i soggetti prenotati appartenenti alla fascia d’età tra i 79 e i 60. Attualità. Secondo la circolare della ASL del 18 aprile 2021 infatti NON POTRANNO ESSERE VACCINATI CITTADINI SENZA PRENOTAZIONE e caregiver, familiari conviventi o tutori di disabili gravi ai sensi della Legge 104, articolo 3, comma 3 (AcquavivaLive.it)

Ho appena scritto al Commissario Figliuolo per ottenere altri vaccini, almeno sino a che non arriveranno i carichi previsti per mercoledì, che ho chiesto comunque di anticipare. «La Puglia è la terza regione in Italia per vaccini somministrati rispetto a quelli ricevuti. (BarlettaViva)

Il Presidente Emiliano nel comunicare il risultato di una campagna vaccinale che mette la puglia al terzo posto in Italia, dà la notizia della richiesta da Roma di rallentarne il ritmo per insufficienza di dosi. (TraniViva)

Coronavirus Puglia, i casi tornano a salire: +3,9% negli ultimi 7 giorni

1 dose 79 anni (Nati nel 1942) Puglia = 65%. 1 dose 78 anni (Nati nel 1943) Puglia = 64%. 1 dose 77 anni (Nati nel 1944) Puglia = 49%. 1 dose 76 anni (Nati nel 1945) Puglia = 42%. 1 dose 75 anni (Nati nel 1946) Puglia = 35%. (Corriere Salentino)

Bisogna anche mediare tra il grande desiderio di riaprire con gli aspetti di sicurezza sanitaria, che sono tutt’ora presenti. Perché se sbagliamo tempistica, torniamo con le terapie intensive piene e i decessi di questi mesi”. (LaPresse)

La nostra regione, negli ultimi 7 giorni, ha totalizzato 9701 casi rispetto ai 9335 contagi dal 5 all’11 aprile, per un aumento pari al +3,9%. Le restante 12 Regioni e le due province autonome registrano un segno meno, a partire da Bolzano (-42,6%) alla Toscana (-1,2%). (Il Quotidiano Italiano - Bari)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr