Covid nel nisseno, Gela da domenica diventa “zona rossa”

il Fatto Nisseno INTERNO

Lo dispone un’ordinanza del presidente della Regione Nello Musumeci, appena firmata.

Attualmente (fino a mercoledì 21 luglio) sono già in “zona rossa” anche i Comuni di Mazzarino e Riesi, sempre nel Nisseno, e Piazza Armerina in provincia di Enna

Gela è il quarto Comune siciliano che diventa “zona rossa”.

L’ordinanza sarà in vigore da domenica 18 a venerdì 23 luglio.

Il provvedimento si è reso necessario, a causa del considerevole incremento dei positivi al Covid. (il Fatto Nisseno)

Ne parlano anche altri media

Sicilia Covid. Contagi Covid e variante Delta: Sicilia verso zona gialla Contagi Covid e variante Delta: Sicilia verso zona gialla. Contagi Covid in aumento in Sicilia che va verso la zona gialla. Contagi Covid in aumento in Sicilia che va verso la zona gialla. (Quotidianodiragusa.it)

Salernonotizie.it è il primo portale online completamente gratuito di Salerno e provincia. Ogni giorno notizie, curiosità, cronaca, sport e rubriche su Salerno, Napoli, Benevento, Avellino e Caserta. Milioni di news dalla Campania per tenerti sempre aggiornato in modo chiaro e veloce, un occhio vigile sui fatti della tua città (Salernonotizie.it)

Sicilia verso l'istituzione di una 4° zona rossa: cosa sta accadendo La Sicilia si avvia a istituire la quarta zona rossa sull'isola: la pandemia dettata dal Covid continua a galoppare. La comunicazione sulla richiesta di zona rossa, per la terza volta con le nuove indicazioni, è arrivata nel corso della mattinata di venerdì 16 luglio. (Virgilio Notizie)

L’ordinanza sarà in vigore da domenica 18 a venerdì 23 luglio. Lo dispone un’ordinanza del presidente della Regione Nello Musumeci, appena firmata. (Diretta Sicilia)

"Abbiamo tutti i numeri per giocare una partita da protagonisti. Le aree più interessate sono quelle dei poli di raffinazione di Priolo, Gela e Milazzo e in genere i distretti produttivi dell’Isola (PalermoToday)

La nostra regione rischia la 'retrocessione' in fascia gialla insieme a Sardegna, Veneto, Lazio e Campania, a partire dal 26 luglio. "In questo momento - spiega - ci sono in Sicilia 21 ricoverati in terapia intensiva su 5 milioni di abitanti. (CataniaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr