Rimini, accoltella 5 persone sul bus tra cui un bambino

Rimini, accoltella 5 persone sul bus tra cui un bambino
Approfondimenti:
Adnkronos INTERNO

Nella fuga successiva, il somalo ha colpito altre tre persone, tra cui un bambino, prima che le forze dell'ordine riuscissero a bloccarlo

E un normale controllo di un biglietto sull'autobus si è trasformato in un incubo.

Tutto comincia quando sul mezzo pubblico proveniente da Riccione due addette al controllo trovano il giovane senza biglietto regolarmente timbrato.

Poi il raptus: il coltello che viene estratto dallo zaino e le due giovani donne colpite, una in modo superficiale al collo e la seconda alla spalla. (Adnkronos)

Ne parlano anche altri giornali

Sceso dal mezzo, nella fuga ha ferito altre tre persone, tra cui il bimbo alla gola, che ora è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Bufalini di Cesena. Qualche mese fa aveva presentato domanda per lo status di rifugiato, ed era ospitato in una struttura della Croce Rossa (Sky Tg24 )

Arrestato un somalo di 26 anni, esclusa la matrice terroristica. Momenti di paura a Rimini sull’autobus 11 dove un uomo, un somalo di 26 anni, trovato senza biglietto al momento del controllo, ha accoltellato i due controllori per poi darsi alla fuga. (LaPresse)

Per questo motivo un uomo è stato fermato questa sera dalla polizia a Rimini.Il fatto è avvenuto in serata sull'autobus della linea 11, dove all'uomo è stato chiesto da due controllori di esibire il biglietto. (Rai News)

Beccato senza biglietto in autobus accoltella 5 persone, ferito anche un bambino alla gola

Chi è l’uomo arrestato. leggi anche. Rimini, accoltella cinque persone tra cui un bimbo alla gola: fermato. L’aggressore è un 26enne di origine somala Sceso dal mezzo, ha tentato la fuga e ha ferito altre tre persone, tra cui un bambino colpito alla gola, prima di essere fermato dalla polizia. (Sky Tg24 )

Ma una volta ogni tanto compaiono loro, i controllori, salgono da una parte e dall'altra, in fondo è solo un biglietto, al massimo è una multa. Sembrava una corsa normale, i passeggeri di sempre, qualcuno senza biglietto, come capita ovunque. (ilGiornale.it)

Cinque dunque i feriti, nel complesso, prima che le forze dell’ordine riuscissero a bloccare l’aggressore. Un ringraziamento alle forze dell’ordine che hanno agito in maniera tempestiva procedendo all’arresto dell’aggressore - si legge in una nota - (Corriere dell'Umbria)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr